Belgio: chiesta tassa ai provider Adsl per pagare i danni della pirateria

Una tassa "pirata". Questo chiede la SABAM, l'associazione belga degli autori. La loro accusa è che gli ISP, tre in particolare, assistano passivamente al fenomeno, perché di fatto non danneggiati. E quindi la SABAM chiede il conto: il 3,4% di tassa sui canoni internet, così da restituire, mese dopo mese, il maltolto.
Da anni l'UE, curiosamente con sede proprio in Belgio, ribadisce che invece gli ISP non abbiano responsabilità dirette.
"Un postino non apre tutte le lettere, le consegna" - ha dichiarato un portavoce Belgacom, una delle aziende citate, che poi rincara parlando di tutti quei clienti che pur non scaricando pagheranno il 3% in più.
Tags: | Tech
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.