Raspberry Pi arriva in Europa, in versione economica

É da oggi disponibile in Europa Raspberry Pi, il computer monoscheda e dalle specifiche tecniche economiche messo a punto dalla Raspberry Pi Foundation e visto come strumento ideale per l'apprendimento dei fondamenti della programmazione informatica.

Il modello per il mercato europeo del Raspberry Pi, denominato "Model A", è una versione "stripped down", cioè depotenziata del più competitivo (per modo di dire) "Model B", dotato di 256Mb di RAM, una sola porta USB e a cui manca del tutto la porta Ethernet.
In compenso consuma un terzo in meno rispetto al "Model B" e costa 10 Dollari in meno, ovvero 25 Dollari "chiavi in mano".

Insomma, sembra che ci siano tutti gli ingredienti per il perfetto mezzo educativo del decennio, come ha giustamente intuito Google quando, la settimana scorsa, ha deciso di regalare 160.000 Raspberry Pi ad altrettante scuole del Regno Unito.

Tralasciando le iniziative benefiche private, comunque sempre ben accette, anche i governi nazionali europei dovrebbero prendere in considerazione questo microcomputer, i cui consumi sono perfettamente compatibili con sistemi di alimentazione locale a batteria o energia solare, soprattutto come piattaforma scolastica per l'insegnamento e la diffusione dell'Informatica anche nelle zone remote e/o ancora arretrate, senza necessariamente comprarne un milione alla volta.

Soprattutto nel nostro Paese, dove l'accesso a Internet non è ancora garantito in tutte le regioni soprattutto per limiti strutturali, la diffusione delle conoscenze informatiche (non delle tecnologie, badate) tra le varie fasce d'età è come minimo diseguale e le campagne elettorali o trascurano o sono piene di farneticazioni a proposito della cosidetta "Agenda Digitale", un'azione come la proliferazione di questi micro-computer economici nelle scuole italiane, a partire dalle medie inferiori (ovviamente accompagnati da personale in grado di utilizzarli e, soprattutto, di insegnarne il funzionamento a docenti e studenti) potrebbe giocare un ruolo fondamentale non solo nell'attirare qualche voto in più, ma sarebbe anche un investimento nel futuro.
Data di uscita: 29 Febbraio 2012
Tags: | Raspberry Pi
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.