Il governo inglese annuncia l'inserimento dell'Informatica tra le materie EBacc

Questa mattina il Segretario all'Educazione Inglese (l'equivalente al nostro Ministro dell'Istruzione) Michael Gove ha annunciato l'introduzione dell'Informatica tra le materie richieste per il conseguimento dell'EBacc (English Baccalaureate).

L'EBacc è il nuovo discusso sistema di formazione per l'educazione secondaria del Regno Unito, che dovrà progressivamente sostituire l'attuale GCSE (General Certificate of Secondary Education), giudicato troppo dispersivo e poco incentivante allo studio di materie qualificanti per ulteriori studi accademici.
Il nuovo sistema prevederà lo studio obbligatorio della lingua Inglese, della Matematica, due materie scientifiche, una lingua straniera e della Storia o della Geografia, che andranno superati con punteggi che variano da C ad A* (sarebbe una A "con lode", nda) sulla scala GCSE

L'introduzione dell'Informatica, insieme a Biologia, Chimica e Fisica, nell'elenco delle materie scientifiche dell'EBacc è vista da Gove come una mossa decisiva per il miglioramento delle conoscenze informatiche nei giovani d'oggi.

"Dobbiamo portare il pensiero computazionale (sic) nelle nostre scuole," ha dichiarato un portavoce del Dipartimento dell'Educazione. "L'inclusione dell'Informatica nell'EBacc avrà un grosso impatto sulle scuole nel prossimo decennio."
"Insegnando i linguaggi di programmazione a milioni di ragazzi, li renderemo creatori attivi e padroni delle tegnologie, invece che utenti passivi. Sarà un grosso passo avanti per l'educazione e per l'economia, e aiuterà a rivitalizzare lo spirito di Alan Turing e rendere la Gran Bretagna nuovamente un leader mondiale nel settore informatico."


Questo annuncio, avvenuto all'indomani della donazione di 15.000 microcomputer Raspberry Pi alle scuole inglesi fatta da Google, è stato accolto con un commento positivo dell'azienda di Mountain View: "Questa è stata una grandiosa settimana per l'alfabetizzazione informatica nel Regno Unito," ha comunicato un portavoce Google. "L'annuncio di oggi che l'Informatica farà parte dell'EBacc demarca un ulteriore investimento significativo nella prossima generazione di informatici inglesi."

Anche la UKIE, controparte inglese della ESA americana, ha celebrato la decisione del ministero come "innovativa" e "una grande vittoria per la campagna Next Gen Skills (movimento sociale lanciato dall'UKIE nel 2011 per promuovere l'inserimento delle materie informatiche nel sistema scolastico, nda) e per i nostri partner."
"Questo aiuterà ad assicurare che questo paesa produca una nuova generazione di creatori digitali," ha dichiarato Ian Livingstone, Comandante dell'Ordine dell'Impero Britannico, Vice Presidente del Consiglio di Amministrazione della UKIE nonchè co-Fondatore di Games Workshop , "non solo per l'industria videoludica, ma anche per quelle creative e digitali."
Tags: | Videogames
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.