TXAA è il nuovo filtro Anti Alias

La nuova frontiera dell'Anti Alias pare chiamarsi TXAA, ed è appena stata raggiunta con i driver 304.79 Beta di Nvidia. L'avanzato sistema è al momento supportato dalla scheda GeForce GTX 600, accompagnata da chipset Kepler.
L'Anti Alias - lo ricordiamo - è un effetto grafico che riduce le scalettature intorno ai poligoni, smussandole e dando un effetto di morbidezza ai contorni. E' in assoluto uno degli effetti più pesanti da gestire, in particolare ovviamente per le attuali console, che raramente superano un ormai antiquato AA 4x.
Il nuovo TXAA è stato pensato appositamente per l'aliasing temporale, ovvero quel fastidioso tremolio che si manifesta nei contorni quando l'immagine è in movimento.
Il primo gioco a supportare questa tecnologia sarà The Secret World, MMO appena rilasciato da Funcom, società da sempre all'avanguardia sotto il profilo tecnico. I giochi che supporteranno tale feature saranno molti, tramite il futuro rilascio di patch e aggiornamenti.
Intanto Nvidia ci comunica che
"TXAA è disponibile in due opzioni: TXAA 2x e TXAA 4x. TXAA 2x offre una qualità grafica alla pari dell'MSAA 8x ma con richieste hardware simili all'MSAA 2x, mentre il TXAA 4x offre una qualità superiore all'MSAA 8x, con un impatto sul sistema simile all'MSAA 4x".
Alleghiamo un'immagine che mostra l'effetto in azione. Ovviamente, non potendo vedere il tutto in movimento, il risultato appare assai ridotto rispetto a quanto apprezzereste in un videogame.
Tags: | NVIDIA
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...

 
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.