Ecco la prima (de)stampante laser

Un team di ricercatori dell'università di Cambridge in Inghilterra ha creato un modello unico di stampante in grado di rimuovere l'inchiostro da un foglio senza danneggiare la carta. Benchè entrambi i dispositivi utilizzano la tecnologia laser, il processo di (de)stampa è totalmente differente.

In una stampante laser, il laser è utilizzato per realizzare "pixel" individuali su un foglio di carta tramite una carica positiva (una fonte di riscaldamento separato viene utilizzata con il toner). Nella (de)stampante laser impulsi di luce laser verde vengono emessi per picosecondi vaporizzando il toner sulla carta. L'obiettivo principale della (de)stampa è quello di tagliare i consumi continui delle industrie cartiere

Produrre carta è un procedimento incredibilmente complicato che produce grandi quantità di CO2 nell'ambiente. Riciclare è già un passo nella direzione giusta ma davanti alla possibilità del riuso del foglio stampato le possibilità di guadagno ambientale sono decisamente maggiori. Il metodo di (de)stampa dell'università di Cambridge produce circa la metà di CO2 dell'industria cartiera del riciclo. Sviluppando meglio i dispositivi si potrà ottimizzare l'impatto ambientale con una efficienza fino a 20 volte superiore.
Tags: | Tech
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.