Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Per Yoshida, è improbabile che Sony realizzi un'altra handheld dopo Vita

Per Yoshida, è improbabile che Sony realizzi un'altra handheld dopo Vita

PlayStation Vita

PSVITA

Sony

17 Dicembre 2011 JAP, 22 febbraio 2012 PAL

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 26/09/2015
Da quando PlayStation Vita ha esordito, nel febbraio 2012, Sony purtroppo non ha impiegato tantissimo tempo ad allontanarsi dalla sua giovane figlia portatile, ed a cessare di supportarla lei stessa con la produzione di grandi titoli first-party – che sono stati infatti davvero pochi, fino ad oggi.



A quanto pare, la situazione è tutt'altro che destinata a cambiare: Shuhei Yoshida, presidente di Sony Worldwide Studios, ha infatti preso in analisi PlayStation Vita e il mercato handheld nel corso di un'intervista, definendo di fatto improbabile l'arrivo di una nuova console portatile realizzata dal colosso giapponese.

"Le persone ora hanno i telefoni cellulari, e per loro è facilissimo giocare sullo smartphone" ha infatti spiegato. "Anch'io spero, come tanti di voi, che questa cultura del giocare i titoli portatili possa ancora andare avanti, ma al momento il clima non è salutare, proprio a causa dell'ampio dominio del gioco mobile."

Pensate che effettivamente PlayStation Vita abbia avuto i suoi problemi a causa della grande diffusione di smartphone e tablet?