Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Alcuni utenti nordamericani di PS Vita riceveranno un rimborso da parte di Sony

Alcuni utenti nordamericani di PS Vita riceveranno un rimborso da parte di Sony

PlayStation Vita

PSVITA

Sony

17 Dicembre 2011 JAP, 22 febbraio 2012 PAL

A cura di Samuele “SamWolf” Zaboi del 26/11/2014
Sony ha deciso di rimborsare, parzialmente, i primi possessori di PlayStation Vita, come ricompensa per una pubblicità ingannevole. La decisione è stata presa dall'azienda giapponese dopo il giudizio della Federal Trade Commision.
Le prime accuse sono emerse in merito ad alcune false dichiarazioni effettuate sulla console portatile, in particolar modo per quanto concerne la capacità di interagire con PlayStation 3 attraverso il servizio cross-play e remote play.



La Federal Trade Commision ha così accusato Sony di aver mentito ai propri clienti; l'azienda offrirà quindi, agli utenti che hanno acquistato PlayStation Vita prima dell'1 giugno 2012, un rimborso di 25 dollari in contanti o di 50 dollari da spendere in prodotti Sony.