Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
<b>Mortal Kombat</b> bannato in Australia

Mortal Kombat bannato in Australia

Mortal Kombat (PS Vita)
A cura di Rosario “rspecial1” Speciale del 09/03/2012
Nonostante fosse successo già con la versione casalinga del gioco Warner ha proposto la classificazione per l'Australia della versione portatile di Mortal Kombat, ritenendo che grazie allo schermo più piccolo la violenza potesse essere considerata minore. L'Australian Classification Review Board (l'ente governativo che si occupa della classificazione dei videogiochi) non ne vuole sapere e ha deciso che il nuovo Mortal Kombatper Vita non verrà venduto in Australia a causa dei suoi contenuti ritenuti troppo violenti, soprattutto per quanto riguarda le famose fatality, anche per la classificazione massima MA15+.