Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
<b>Sony</b> ammette fallimento <b>PSP Go</b>

Sony ammette fallimento PSP Go

PSP go
A cura di Rosario “rspecial1” Speciale del 05/06/2011
In una recente intervista Shuhei Yoshida, Sony Worldwide Studios, ha ammesso che la PSP Go è stata un fallimento e che ciò è dovuto a numerosi fattori che rendevano di fatto la console poco apprezzata dai giocatori. Tra i difetti elencati da Yoshida ci sono la mancanza del lettore per UMD, costringere gli utenti a poter comprare solo giochi attraverso il digital delivery è stato un grande errore, come anche la mancanza di giochi nello Store, lo schermo troppo piccolo e la poco praticità nel giocare viste le ridotte dimensioni della stessa. Per contro Yoshida crede che il prezzo di lancio, che vi ricordiamo era di 250 Euro, non era affatto eccessivo e non ha influito sulla scelta dei giocatori di non comprare la nuova portatile Sony.