Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Prima che a Barlog, Santa Monica ha pensato a Jaffe per God of War

Prima che a Barlog, Santa Monica ha pensato a Jaffe per God of War

Si voleva una nuova direzione

God Of War
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 13/06/2017
Nel corso dell'E3 Coliseum, Shannon Studstill, leader di Sony Santa Monica, ha parlato di alcuni retroscena sui lavori di God of War.
Lo studio, dopo Ascension, riteneva che la serie avesse bisogno di un momento di pausa, in cui ragionare sulle rimanenti potenzialità di Kratos, sulle altre sfaccettature del personaggio rimaste inesplorate.


Cory Barlog

La dirigente, per segnare questo nuovo inizio, pensò di rivolgersi direttamente a David Jaffe, il padre di God of War, che era però già occupato in altri progetti. Il secondo nome che le venne in mente fu quello di Cory Barlog, con cui si mise in contatto per discutere delle prime idee del progetto. Quel progetto, oggi è diventato il nuovo corso di God of War.

Vi ricordiamo che il gioco è atteso per il 2018 esclusivamente su PS4.

Fonte: DualShockers
0 COMMENTI