Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
David Cage: Il lavoro di Ueda è stato fondamentale per me

David Cage: Il lavoro di Ueda è stato fondamentale per me

The Last Guardian
A cura di Pietro Guido “Raxias” Gualano del 08/10/2016
David Cage di Quantic Dream ha parlato in una recente intervista di Fumito Ueda e del grande impatto che ha avuto sui suoi lavori:

"Ciò che amo di più dei giochi del Team Ico è quella sensazione unica di narrazione e poesia. Raccontano delle storie uniche senza dialoghi, eppure il giocatore coglie il senso della storia, capisce i personaggi e ci si affeziona.
Il ragazzino con le corna in Ico è un ottimo esempio di personaggio affascinante creato con mezzi molto semplici. Il modo di raccontare di Ueda-san è molto elegante e fine, parla direttamente al cuore dei giocatori, una cosa molto difficile da realizzare. Pochi altri giochi riescono a regalare la sua poesia.
Ci sono dei momenti particolari che adoro nei giochi del Team Ico, in particolare il finale di entrambi, ma non vogliono rovinare la sorpresa a nessuno. Mi ricordo che ero incollato davanti al televisore completamente stupefatto da questi finali, così intelligenti, commoventi, sorprendenti e allo stesso tempo così azzeccati. Tutti e due i giochi sono comunque pieni di questi incredibili momenti, dalla scoperta del tuo cavallo a questa incredibile sensazione che si prova ad arrampicarsi sulle spalle di un colosso. Questi giochi ti fanno tornare bambino e questo è già un miracolo di per sé.
Pochissimi creatori hanno il dono straordinario di rendere speciale e unico tutto quello che toccano. Ueda-san è sicuramente uno di loro. La sua opera è stata fondamentale in molti modi e rimane ancora un’importante fonte d’ispirazione.”