Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Sony Santa Monica vuole far esprimere i giocatori in God of War

Sony Santa Monica vuole far esprimere i giocatori in God of War

God Of War
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 21/07/2016
Abbiamo capito tutti, fin dalla presentazione in apertura della conferenza Sony, all'E3, che God of War vanterà tante novità rispetto ai capitoli precedenti. Oltre ad un Kratos nella mitologia norrena e un figlio che lo seguirà nella sua avventura, Sony Santa Monica vuole fare in modo che questa sua prossima fatica consenta al giocatore di esprimersi, piuttosto che di vivere un'avventura lineare che, ad ogni nuova run, rimanga uguale a se stessa.



"Stiamo cambiando totalmente il sistema di progressione" ha spiegato Cory Barlog, director del progetto. "La tua relazione con Kratos e con suo figlio, il modo in cui personalizzi i loro outfit e li adatti al tuo stile di gioco, beh, puoi davvero sentire che 'okay, questa è la mia interpretazione del gioco.'"

"Se entrambi giochiamo il gioco, il ragazzo alla fine avrà un outfit diverso da quello che avrò io. Abbiamo voluto farlo per consentire di farvi scavare un po' di più nel mondo. Non voglio creare un gioco in cui tutto ciò che fai è giocare una volta e basta queste cose lineari. Stiamo cercando di rendere le cose più aperte, di dare alle persone un vero mondo da esplorare."


Attendiamo ovviamente di riferirvi dettagli più approfonditi in merito. Intanto, vi ricordiamo che God of War arriverà nel 2017 su PS4.