Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Square Enix spiega la natura episodica di Final Fantasy VII Remake

Square Enix spiega la natura episodica di Final Fantasy VII Remake

Final Fantasy VII

PS4

Gioco di ruolo

Inglese

17 novembre 1997 PSX - 25 giugno 1998 PC - 4 giugno 2009 PSN - Inverno 2015 (PS4) - 20 agosto 2015 (iOS) - TBA (Remake)

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 07/12/2015
La notizia più calda della giornata è sicuramente quella che ha svelato la natura episodica del remake di Final Fantasy VII, che sarà quindi distribuito in diverse parti da Square Enix. La novità ha innescato numerosi commenti e qualche polemica, e diverse testate, come Famitsu, Polygon e Kotaku, hanno chiesto delucidazioni a Yoshinori Kitase, producer del gioco, e Tetsuya Nomura, director del progetto.



Nel corso delle diverse interviste, gli sviluppatori hanno quindi precisato che la pubblicazione episodica è dovuta al fatto che i contenuti sarebbero troppo abbondanti per una sola release, e l'idea è quindi quella preservare l'enorme mole dell'opera.
Oltretutto, Kotaku riporta che gli sviluppatori hanno precisato che tutte le release "avranno una mole di contenuti degna di un singolo gioco, con una storia completa". La dichiarazione è però parecchio vaga, dato che come ben sappiamo ci sono "singoli giochi" di dimensioni parecchio diverse tra loro, e non ci è dato sapere cosa intendesse Square-Enix nel dettaglio.

Tuttavia, la dichiarazione precisa che la release non sarà simile a quelle di Life is Strange e dei giochi firmati Telltale, dal momento che le diverse parti di questi prodotti non presentano una mole di contenuti da "gioco completo".

Attendiamo di riferirvi più dettagli, e nel frattempo vi rimandiamo alla nostra anteprima.