Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
The Last Guardian su PS3 era impossibile per problemi tecnici, spiega Yoshida

The Last Guardian su PS3 era impossibile per problemi tecnici, spiega Yoshida

Ecco perché non è mai arrivato

The Last Guardian
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 17/06/2015
Shuhei Yoshida, leader di Sony Worldwide Studios, ha fatto sapere qualche ulteriore dettaglio su The Last Guardian, che a sorpresa è letteralmente risorto all'E3, durante la conferenza della compagnia nipponica. A quanto dichiarato dal presidente, su PlayStation 3 il gioco soffriva di numerosi problemi tecnici, così gravi da aver causato la lunghissima attesa della quale siamo stati testimoni, e lo slittamento su PS4.



"C'erano tantissimi problemi tecnici" ha dichiarato Yoshida. "Il video che mostrammo [all'E3 2009] su PS3 venne mostrato accelerato, il gioco girava ad un frame rate molto più basso, era evidente che il team fosse sceso a compromessi." Così, il team tentò di mettere una pezza agli inconvenienti, lavorando sulla stessa PlayStation 3, fino al 2012, quando si decise finalmente di passare a PS4.

Da questo punto dei lavori in poi, racconta il presidente, il gioco ha fatto immensi passi in avanti, ed ora è "completamente giocabile su PS4."
The Last Guardian è atteso per l'anno 2016.