Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Sony dimentica di rinnovare il marchio Bloodborne poco prima del lancio

Sony dimentica di rinnovare il marchio Bloodborne poco prima del lancio

BloodBorne

PS4

Gioco di ruolo

25 marzo 2015 - 24 novembre 2015 (The Old Hunters) - 3 dicembre 2015 (Bloodborne: The Old Hunters Edition)

A cura di Antonello “AWesker” Buzzi del 24/03/2015
A quanto pare Sony e l'ufficio brevetti non vanno molto d'accordo. Sono passate poche settimane da quando era scoppiato il caso "The Last Guardian, con la società nipponica che aveva dimenticato di rinnovare il trademark perdendo in questo modo i diritti sul suo sfruttamento, ma questa volta si tratta addirittura di Bloodborne, titolo molto atteso che sarà disponibile da domani sul territorio europeo.

Lo stesso è accaduto ad altri giochi, ecco l'elenco:
86190942 | NO HEROES ALLOWED: NO PUZZLES EITHER!
86193020 | HOW GAMES WERE MADE TO SOUND
86252545 | KILL STRAIN
86262151 | BLOODBORNE
86265990 | GUNS UP!

Ricordiamo che il trademark deve essere rinnovato ogni sei mesi tramite un'apposita richiesta. Nel caso questo non succeda, il proprietario perde automaticamente i diritti. Se la società non riesce a provare lo sfruttamento commerciale del marchio può essere richiesta un'estensione sino a cinque volte al massimo.

Ovviamente in questo caso non è successo nulla di grave ma sorprende che una società come Sony dimentichi di rinnovare il trademark anche di titoli molto importanti.



Fonte: DualShockers