Le ambientazioni di Bloodborne? Possibili grazie a PS4

Il producer di Bloodborne, Masaaki Yamagiwa, ha concesso un'intervista alla redazione di DualShockers, parlando anche delle imponenti e spesso solenni ambientazioni che potremo esplorare all'interno del gioco. Il producer ha infatti voluto sottolineare come una tale opera non sarebbe stata possibile su PlayStation 3, prima del salto alla nuova generazione di console in casa Sony.



"Ci sono numerose cose che abbiamo potuto fare con PS4, e che non sarebbero state possibili prima" ha spiegato Yamagiwa, "un buon esempio è quello delle armi che si trasformano nel bel mezzo del gioco. Si estendo, reagiscono, cambiano in un sacco di modi differenti, e lo fanno con tanta grazia, con numerose azioni e movimenti. Non avremmo mai potuto farlo senza la potenza di PS4."

"Un'altra questione è quella delle ambientazioni, che nel gioco sono gotiche. L'architettura Vittoriana è molto intricata. C'è un mondo bellissimo ma anche spaventoso, ed è una cosa che non sarebbe stata possibile nelle precedenti generazioni. Tutte queste aree sono collegate l'una con l'altra"
ha proseguito il producer. "quindi possiamo dire che anche queste ambientazioni sono state rese possibili unicamente da PS4."
Data di uscita: 25 marzo 2015 - 24 novembre 2015 (The Old Hunters) - 3 dicembre 2015 (Bloodborne: The Old Hunters Edition)
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.