Bloodborne non è difficile, ma si può morire in qualsiasi punto

Shuhei Yoshida, presidente di Sony Worldwide Studios, ha parlato in una recente intervista di Bloodborne, l'esclusiva in arrivo su PlayStation 4. Egli ha spiegato come Miyazaki gli abbia riferito che non era sua intenzione realizzare un gioco “difficile o più difficile” di quelli rilasciati in passato, dal momento che la difficoltà non era il punto centrale del progetto di Bloodborne. Lo scopo era infatti quello di far sentire ai giocatori la sensazione costante di poter morire in qualsiasi momento, regalando agli utenti anche un combattimento più attivo e aggressivo. Miyazaki avrà centrato il suo obiettivo?

Ricordiamo infine che Bloodborne sarà disponibile dal 25 marzo.
Data di uscita: 25 marzo 2015 - 24 novembre 2015 (The Old Hunters) - 3 dicembre 2015 (Bloodborne: The Old Hunters Edition)
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.