Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Byles: Con Until Dawn vogliamo puntare sul terrore

Byles: Con Until Dawn vogliamo puntare sul terrore

Orrore, terrore e disgusto

Until Dawn
A cura di Pietro Guido “Raxias” Gualano del 31/10/2014
Il direttore creativo Will Byles ha parlato in una recente intervista di Until Dawn, esclusiva PS4 che punta a imporsi nel panorama dei giochi horror:

"Ci sono tre tipi di paura: il terrore, l'orrore e il disgusto. Noi intendiamo puntare sul terrore, sulla paura di una minaccia invisibile che è sempre presente con più o meno intensità: questa minaccia dovrà colpire la mente del giocatore per tutta la sua esperienza. L'orrore non è altro che il punto più alto del terrore, la sua realizzazione e manifestazione. Il disgusto, infine, serve a dare al giocatore una sensazione di vulnerabilità. Con Until Dawn vogliamo utilizzare tutti e tre gli elementi, concentrandoci appunto sul terrore: un vero viaggio di paura.
Stiamo eseguendo diversi test su alcune persone osservando le loro risposte a diversi stimoli, vogliamo capire cosa fa davvero paura."