La Terra verrà distrutta dal Sole prima di esplorare completamente No Man's Sky

Sean Murray, co-fondatore di Hello Games, software house al lavoro su No Man's Sky, ha dichiarato in una recente intervista ad IGN che il titolo ad ambientazione spaziale attualmente in sviluppo per Playstation 4 avrà un'estensione enorme vista la creazione dei mondi in maniera procedurale.

Inizialmente si era pensato di utilizzare un numero a 32 bit per generare i pianeti presenti nell'universo di gioco ed in questo caso il tempo necessario ad un giocatore per esplorare tutti i mondi possibili sarebbe stato di 400 o 500 anni. Successivamente, però, si è deciso di passare ad usare un numero a 64 bit, aumentando esponenzialmente le possibilità offerte dal software. Ora, infatti, per riuscire ad esplorare completamente l'universo saranno richiesti ben cinque miliardi di anni, ben oltre il tempo necessario affinchè la Terra venga distrutta dal Sole.


Data di uscita: 10 agosto 2016 (PS4) - 12 agosto 2016 (PC)
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.