Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Naughty Dog e le difficoltà dello sviluppo current-gen

Naughty Dog e le difficoltà dello sviluppo current-gen

Naughty Dog
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 21/07/2014
Tra i team più talentuosi su cui Sony può godere per le sue console, i ragazzi di Naughty Dog sono stati ovviamente tra i più attesi ai tempi dell'annuncio di PlayStation 4, con il grande pubblico che si è subito domandato cosa sarebbero riusciti a partorire per la nuova console del colosso nipponico.



Oggi, diversi mesi dopo l'esordio della piattaforma, sappiamo che Naughty Dog si è data da fare con The Last of Us: Remastered ed è impegnata con Uncharted 4: A Thief's End. I lavori, però, non sono stati tutti rose e fiori, come ha rivelato sul suo profilo Twitter Christian Gyrling, lead programmer della software house.

"Il problema da risolvere con questa generazione di console è trovare il modo di scrivere un engine performante e debuggabile per logiche di giochi di alto livello #PS4" è stato infatti il suo cinguettio. "In ogni caso, non dovrebbe volerci un'intera generazione per avere ragione del problema."

Mentre The Last of Us: Remastered arriverà il 29 luglio, Uncharted 4 è atteso per il 2015. La speranza dei videogiocatori è ovviamente che gli sforzi di Gyrling e i suoi abbiano portato ad ottimi risultati su entrambi i titoli.