Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Nuovi dettagli sull'headset Project Morpheus per PS4

Nuovi dettagli sull'headset Project Morpheus per PS4

PlayStation 4

PS4

Sony

29 Novembre 2013 - 15 settembre 2016 (Slim) - 10 Novembre 2016 (Pro)

A cura di Samuele “SamWolf” Zaboi del 19/03/2014
Sony ha da poco presentato il proprio dispositivo di realtà virtuale Project Morpheus per PlayStation 4. Sony ha specificato che il nome scelto per l'headset non è casuale: Morfeo infatti è il dio dei sogni e lo scopo dell'azienda è quello di riuscire a offrire un'esperienza onirica attraverso il nuovo dispositivo. Yoshida ha svelato che l'idea di Project Morpheus è nata nel 2010, pensando a possibili interazioni con PlayStation Move. Richard Marks, senior director, ha dichiarato invece di essere al lavoro su un progetto (Mars Demo) in collaborazione con la Nasa, che possa permettere la perfetta simulazione di una passeggiata sul pianeta rosso.
Marks ha spiegato inoltre che Project Morpheus potrà interagire con il sensore di DualShock 4 e con la sua barra luminosa e non sarà dedicato esclusivamente ai giochi in prima persona, ma anche a quelli in terza persona e ai titoli automobilistici: in questo caso sarà possibile applicare la realtà virtuale sia al volante sia ai pedali. Il devkit attuale supporta i 1080p con un campo visivo di 90 gradi. L'headset è dotato di un accelerometro e di un giroscopio, si collega a PlayStation 4 via USB e HDMI e il pannello LCD ha le dimensioni di 5 pollici (circa 13 centrimenti). Sony sta cercando inoltre di implementare anche l'eye tracking.
Project Morpheus sarà altamente regolabile, la maggior parte del peso sarà sostenuto dalla testa e non dal naso e sosterrà cuffie personalizzate.
Per il momento è stato annunciato il supporto solo per PlayStation 4 e non anche per PC, mentre come periodo di uscita è stato indicato "il più presto possibile".