Kojima deluso da MGS4

Nell'ultimo numero della rivista inglese Edge, Hideo Kojima ha espresso il proprio disappunto riguardo alla propria ultima creazione, Metal Gear Solid 4: Guns of the Patriots, per quanto riguarda l'aspetto grafico del titolo.

"La giocabilità è molto vicina alla visione originale: ci si infiltra nel campo di battaglia e si può scegliere se giocare in modo stealth o interferire più direttamente. Ma dal lato grafico, come il motion-blending e la dimensione della mappa, non è stata assolutamente ottenuta la mia visione originale, la mia soddisfazione."

"Quando abbiamo mostrato per la prima volta l'engine del gioco al TGS, lo staff era davvero orgoglioso e felice. PS3 era una macchina da sogno, avevamo intenzione di lavorare su questo e quello, ed avevamo molte idee. Ma quando abbiamo davvero iniziato a sviluppare il gioco, ci siamo accorti della presenza di molte restrizioni, ed il risultato è ciò che vedete oggi. La visione originale era fare dieci passi avanti, la realtà è stata un solo passo, per non dire che non c'è stato alcun progresso."

Tali restrizioni, secondo quanto rivelato da Kojima, potrebbero essere state causate da una sovrastima delle reali capacità della console da parte del team di sviluppo: "Ricordo di aver detto, tre anni fa, di voler creare qualcosa di rivoluzionario, ma in realtà non eravamo davvero in grado di farlo a causa della CPU. Stiamo utilizzando il Cell fino al limite, davvero. Per favore, non fraintendetemi, non sto criticando PS3, ma non eravamo davvero consci di quanto le sue reali specifiche potessero offrire, stavamo creando qualcosa che non potevamo vedere interamente."
Data di uscita: 12 giugno 2008 - 17 dicembre 2014 (PSN)
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.