Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Hacker del PSN distrugge le prove

Hacker del PSN distrugge le prove

PlayStation Network

PS3

Sony

Servizio disponibile dal 23 Marzo 2007

A cura di Pietro Guido “Raxias” Gualano del 14/05/2013
Un uomo di 23 anni di nome Todd M. Miller, sospettato di essere coinvolto in prima persona nell'attacco subito dalla console di casa Sony nel 2008, era stato condannato qualche tempo fa ad un anno di arresti domiciliari ma questo non gli ha comunque impedito di far danni: il presunto hacker ha infatti subito una seconda condanna per aver ostacolato un'indagine federale una settimana fa distruggendo tutti i computer di casa sua.
Miller si è difeso dalle accuse dicendo che anni fa era immaturo e ignorante, e che si trovava semplicemente al posto sbagliato nel momento sbagliato.