Naughty Dog: gli infetti di The Last of Us saranno degli avversari temibili

Durante una recente intervista, il celebre studio di sviluppo Naughty Dog ha rilasciato alcune novità riguardanti l'avversario più temibile del setting di The Last of Us, ovvero gli infetti: questi ultimi infatti saranno dei nemici da cui dovremo guardarci bene, se non vorremo trovarci in una situazione molto difficile da cui uscire.

Il community strategist della software house, Arne Meyer, ha affermato: "Una delle cose che abbiamo davvero voluto mettere in chiaro è che gli infetti saranno gli antagonisti. Mentre ci saranno diverse classi e nemici e roba del genere, in realtà questi rappresenteranno un'intera porzione del combattimento. Stiamo dando molto risalto agli infetti perché vogliamo davvero dimostrare che questi sono nemici terribili e difficili con cui aver a che fare. E' per questo che ognuno sarà spinto a questi estremi.".

Ad esempio, non sarà possibile sgattaiolare fino a trovarsi faccia a faccia con un Clicker. Saremo morti in pochi secondi, ha avvertito Meyer. Bisognerà invece essere furtivi e intelligenti nel nostro approccio con questi nemici.

Meyer ha poi aggiunto: "Il punto è che non è destinato ad essere un mondo gradevole. In questo mondo troveremo sempre queste conseguenze letali ed estreme. Come dovrebbe comportarsi un essere umano quando è spinto ad un estremo dove i confini tra bene e male e le linee morali si confondono? Per noi è così importante mostrare davvero la brutalità in questo contesto proprio perché vogliamo renderlo molto viscerale.".
Data di uscita: 14 Giugno 2013
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.