La EFA contesta il bando di God of War: Ascension nel Queensland

La settimana scorsa vi abbiamo riportato la notizia secondo cui, l'organo governativo di classificazione dei videogiochi del Queensland, avrebbe praticamente rifiutato la messa in vendita e la rimozione di tutto il pubblicitario relativo a God of War: Ascension in seguito alla mancata approvazione del nuovo regolamento di classificazione approvato dal governo federale a fine 2012.

La questione è certamente annosa, visto che non si capisce come mai i legislatori ci stiano mettendo più di due mesi per ratificare una legge già approvata dal governo centrale e tanto auspicata dai cittadini per questo, fra le proteste sollevate nel corso del week-end, quella più autorevole è giunta dalla EFA, Electronic Frontiers Australia, l'organizzazione no-profit che si occupa di rappresentare e difendere i diritti e le libertà digitali degli utenti Internet Australiani.

Con un Tweet sul proprio canale istituzionale, la EFA ha invitato i giocatori a contattare direttamente Jarrod Bleijie, Ministro della Giustizia del Queensland nonchè uno dei principali attori nell'iter di approvazione dell'Emendamento alla Legge sulla Classificazione di Immagini e Videogiochi, in discussione oggi stesso al Parlamento del Queensland.
Data di uscita: 13 marzo 2013
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.