Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Naughty Dog: il multiplayer in The Last of Us non sarà solo un mero supplemento

Naughty Dog: il multiplayer in The Last of Us non sarà solo un mero supplemento

The Last of Us
A cura di Luca “Metalwing” Marletta del 11/12/2012
Come confermato dalla lista ufficiale dei bonus preorder rilasciata pochi giorni fa, The Last of Us verrà lanciato con all'interno una modalità multiplayer: il community strategist di Naughty Dog Arne Meyer ha risposto ai timori degli utenti, i quali hanno affermato che l'offerta on-line potrebbe essere solo una modalità "di contorno": i giocatori statunitensi, dopo il rilascio della lista dei bonus sul PS Blog, avevano infatti iniziato ad inondare la casella dei commenti con istintive paure che il multiplayer del gioco potrebbe togliere appeal alla campagna singleplayer, e che è stato creato per essere solo un supplemento.

Meyer ha risposto con un suo commento: "Noi non usiamo il MP in uno qualsiasi dei nostri giochi come se fosse soltanto una cosa messa li per caso. E abbiamo sempre avuto dei team di sviluppo separati che lavorano sui diversi componenti, in modo da poter mantenere la concentrazione totale e rendere il SP ed il MP ai nostri standard. Abbiamo fiducia che il nostro MP camminerà sulle proprie gambe. Se l'avessimo sentito come un mero supplemento del gioco, non lo avremmo aggiunto. Vogliamo che tutte le nostre esperienze di gioco possano essere di alta qualità ed è per questo che lavoriamo molto duramente. Il MP non ha mai portato via risorse al SP in uno dei nostri giochi, i team sono sempre separati ed anche le risorse. Le persone che lavorano alla campagna Single Player hanno sempre avuto le risorse e il supporto per completare i programmi che si sono prefissati per quella parte del gioco.".

Meyer ha poi concluso: "La porzione SP del gioco non è stata impoverita in alcun modo.".