Capcom contro gli hacker del PSN

In una recente intervista Christian Svensson, Capcom Senior Vice President, ha affermato che l'attacco degli hacker ai danni del PSN per punire Sony è un atto con il quale nessun consumatore ne azienda videoludica può essere solidale. La stessa Capcom, continua Svensson, sta perdendo migliaia se non milioni di dollari, tutti soldi che erano stati messi in bilancio dalla società per la produzione di altri videogiochi e per servizi al consumatore, che adesso non essendo entrati nelle casse dell'azienda come preventivato faranno subire cambiamenti ai progetti iniziali. Svensson conclude il suo intervento dichiarando che gli hacker non stanno punendo quindi Sony ma milioni di consumatori ed aziende che nulla hanno a che fare con le loro cause e che se ne dissociano totalmente.
Data di uscita: Fondata l'11 giugno 1983
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.