Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
<b>Sony VS Geohot</b>: sentenza rinviata

Sony VS Geohot: sentenza rinviata

PlayStation 3
A cura di Giovanni “ShadowX24” Damiano del 19/01/2011
Dopo il rilascio del primo Custom Firmware per PS3 da parte del famoso hacker Geohot, Sony ha denunciato l'accaduto alle autorità degli Stati Uniti d'America. La sentenza per Geohot dovrà attendere, per problemi di giurisdizione.

L'avvocato di Sony, James Gilliland Junior, ha accusato Geroge Hotz, della diffusione della chiave di root della PS3 attraverso i servizi Facebook,Twitter,Paypal e Youtube. Il giudice in modo sarcastico ha risposto all'accusa che tutto il mondo dovrebbe avere problemi legali, considerando che sono molti gli utenti e i videogiocatori che hanno installato sulla propria console tale firmware modificato dall'hacker.

Geohot si è difeso dichiarando che non è favorevole alla pirateria e non ha infranto nessuna legge, ha soltanto ridato agli utenti la possibilità di utilizzare homebrew, cosa che era possibile fare grazie alla funzione Otheros sui precedenti Firmware .