Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Nessuno gioca a Call of Duty: Infinite Warfare su Windows Store, via ai rimborsi

Nessuno gioca a Call of Duty: Infinite Warfare su Windows Store, via ai rimborsi

Call of Duty: Infinite Warfare

PC

Sparatutto

Italiano

Activision

4 novembre 2016

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 06/11/2016
Qualche giorno fa, vi abbiamo riferito sulle nostre pagine che ci sarebbe stato un grosso grattacapo per coloro che avrebbero deciso di acquistare Call of Duty: Infinite Warfare sullo Store di Windows 10 e non su Steam. Le due versioni del gioco, infatti, non possono interagire online, il che significa che la community su PC sarebbe stata spezzettata in due parti. Beh, più o meno.



Come vediamo dal post su Reddit che trovate linkato qui sotto, infatti, sono davvero pochissimi i giocatori che hanno comprato Infinite Warfare sullo Store di Windows, al punto che nell'immagine l'utente è costretto sul server di Modern Warfare Remastered insieme a soltanto un'altra persona.
Per questo motivo, riporta il sito Motherboard di Vice, Microsoft ha dato la sua disponibilità a rimborsare il costo del prodotto.

Apprendiamo anche dal sito Windows Central che la decisione di tenere separati i giocatori su Windows Store e su Steam sia dovuta completamente ad Activision. La casa di Redmond, tramite un portavoce, ha infatti riferito che "noi supportiamo il cross-play tra dispositivi e diverse piattaforme, per tutti i partner che vogliono abilitare questa opzione."

Vi ricordiamo che, oltre che su PC, Infinite Warfare e Modern Warfare Remastered sono disponibili anche su PlayStation 4 e Xbox One. Vi rimandiamo alla nostra video recensione del primo e alla recensione del secondo per tutti gli ulteriori dettagli.