Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Un italiano sul tetto di Hearthstone: Simone Leta è il recordman in Arena

Un italiano sul tetto di Hearthstone: Simone Leta è il recordman in Arena

Blizzard pubblica l'infografica

Hearthstone Heroes Of Warcraft

PC

Strategico

Italiano

Activision

12 Marzo 2014

A cura di Mario “Gottlieb” Petillo del 27/10/2016
Da pochi giorni Blizzard ha pubblicato una interessante infografica relativa alle statistiche di Hearthstone, il gioco di carte collezionabili più giocato al mondo: l'infografica in questione fa riferimento alla modalità Arena, il draft del titolo Blizzard, che con un mazzo costruito con 30 carte a scelta tra tre vi chiede di arrivare fino in fondo, alle 12 vittorie, per ottenere il premio più ambito, senza perdere più di due volte. A sorpresa, ma con molto orgoglio per il nostro Paese, è un italiano a detenere il record del maggior numero di arene chiuse a 12 vittorie nel nostro continente. Si tratta del simpatico Simone "Leta", che ha deciso di parlare della sua esperienza positiva ai nostri microfoni, in esclusiva, con il supporto del Planet, l'associazione che cura gli eSports su Twitch e nel suo locale a San Donato Milanese per e con SpazioGames.it.



Bentrovato Leta. Come è stato il tuo risveglio scoprendo di essere il più titolato player di arene in Europa?
"Sono davvero felice di questo risultato: non me lo aspettavo, né, sinceramente, stavo tenendo conto delle mie vittorie in arena, quindi è stata davvero una sorpresa questo riconoscimento da parte di Blizzard.

Tra l'altro anche nella classifica mondiale sei a un soffio dalla terza posizione, occupata dal noto Kripparian. Che effetto ti fa?
"Innanzitutto continuo a credere nei miei mezzi e nelle mie capacità, anzi, vi dirò, adesso che ho scoperto di essere così vicino a dei mostri sacri a livello mondiale sicuramente riuscirò a darmi la spinta giusta per fare meglio di quanto abbia fatto fino a ora. Sicuramente continuò la rincorsa alle posizioni più alte per andare a ritagliarmi il mio posto sul podio".

C'è qualche consiglio che vuoi dare ai nostri lettori appassionati di Arena?
"Parto col dire che sicuramente il mio primo consiglio per chi gioca da poco, quindi è alle prime arene, bisogna seguire qualche stream dei top player di questo formato. Io seguo moltissimo Hafu, che è la mia streamer preferita in questo settore, dato che è fortissima. Il segreto, poi, è fare proprie le principali meccaniche di gioco come il tempo, il value e anche i trade, senza dimenticare le win condition e tutto il resto. Su internet ci sono moltissime guide autorevoli che vi permetteranno di avere un quadro completo della situazione e iniziare a studiare bene il percorso da intraprendere".

Abbiamo parlato di Leta, parliamo di Simone, cosa fai nella vita?

"Attualmente sono ancora uno studente liceale e frequento l'ultimo anno del liceo scientifico. Penso che proseguirò gli studi dopo la maturità e mi iscriverò alla facoltà di marketing ed economia. Parlando invece dei miei hobby, tolto chiaramente Hearthstone che resta il principale, ci sono anche il calcio e la cucina".

C'è qualche saluto o ringraziamento che vuoi fare?
Sento di voler ringraziare tutti coloro i quali mi hanno dato supporto nel corso del mio tragitto in game, come il mio amico Budilicious, un altro giocatore di Arene molto in gamba, col quale il confronto è sempre piacevole e col quale ci aiutiamo sempre a migliorare e crescere.

Da SpazioGames.it e dal Planet i migliori auguri a Simone per il raggiungimento di obiettivi sempre più alti su Hearthstone!