Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Pachter: i giocatori PC? Sono un po' come i razzisti, dei cretini arroganti

Pachter: i giocatori PC? Sono un po' come i razzisti, dei cretini arroganti

Le parole dell'analista

PC (news generiche)
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 21/09/2016
Michael Pachter non le manda a dire, questa volta, nel corso di un'intervista a Daily Star. L'analista dell'industria videoludica per Wedbush Securities, infatti, ha dichiarato che i giocatori PC sono un po' come i razzisti, per il loro modo di rapportarsi con gli altri giocatori e di avvicinarsi a qualcosa di diverso dalle loro abitudini.



Interrogato in merito alla possibilità che alcuni giocatori PC comprino PS4 Pro, Pachter ha dichiarato "credo che i PC gamer siano come i razzisti. Gli piacciono solo quelli come loro e non hanno nessun interesse ad avventurarsi in qualcosa di nuovo, a mescolarsi con le altre razze."

L'analista ha rincarato la dose poco dopo, definendo la categoria dei PC gamer come "dei cretini arroganti convinti che ciò che fanno sia meglio di quello che chiunque altro potrebbe fare."
Lasciamo a voi qualsiasi commento.