NoWHere: Trailer ed informazioni di un progetto horror italiano

Un team di programmatori, designer ed artisti italiani sta lavorando ad un progetto molto interessante intitolato Nowhere.

Il prodotto si presenta come un horror in cui il giocatore sarà catapultato all'interno di un incubo. Il titolo è principalmente basato sull'esplorazione e sulla narrativa ambientale tramite la risoluzione di vari indovinelli ed enigmi. Il giocatore sarà messo davanti alle sue peggiori paure e dovrà affrontare il proprio passato o arrendersi alle ombre nel tentativo di svelare il mistero del Nowhere.



Potete inoltre trovare tutte le ultime novità relative al suo sviluppo sulla pagina Facebook ed il sito ufficiale.
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 9
  • divinecro...
    divinecro...
    Livello: 0
    Post: 0
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da diennea2

    Si può avere entrambi. Perchè sceglierne una per accantonare l'altra? (rispondimi se puoi, per favore). Personalmente ne ho piene le scatole di nature introspettive fine a se stesse. Il genere horror ne è pieno fino alla gola. La camminata priva di interattività insieme a qualche jumpscare quà e là non è il solo modo di raccontare una storia.
    Eccomi qui, con un deciso ritardo xD. Sinceramente malgrado un breve ripassino non ho più un quadro lucido della situazione. A prescindere da ciò non sono in disaccordo con ciò che dici nel tuo motivarti ma non mi sento ne di criticare ne di avvalorare questo titolo a priori e con decisione. Semplicemente tendo a pensare al lato puramente immedesimativo ed artistico di certe opere, che a volte mi basta per passare qualche ora in maniera piacevole, soprattutto se si tratta di horror. Ok è giusto aspirare a qualcosa di più e per dio, spero vivamente che sarà così anche perchè non sono molto aggiornato sulle uscite degli ultimi anni (gli ultimi horror da me giocati sono stati i 2 Amnesia e Alien Isolation, tutti meritevoli di lode seppur claudicanti) quindi non sono prettamente in grado di contestualizzare il titolo xD
  • diennea2
    diennea2
    Livello: 4
    Post: 2540
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da sariddu

    Ti rispondo io. Conosci il genere punta e clicca? Questo genere ne è un' evoluzione, con i pro ed i contro. I contro in realtà sono gusti personali più che alteo, dipende da cosa cerchi. Non ci sarà una grande interattività, ed è tutto da vedere comunque, ma magari mette curiosità e ha enigmi che intrattengono. A me piacciono le sfide di logica, e sono amante dei vecchi adventure games, dagli 8 bit in poi...quindi a me non dispiace, sempre non si riveli banale, troppo semplificato e con una narrativa poco incisiva.
    Il genere punta e clicca è tempestato di enigmi, anzi, si BASA sugli enigmi, e questa è una INVOLUZIONE del genere. Gli indovinelli sono stati semplificati o addirittura in molti casi eliminati, debosciando la struttura del gioco e trasformandola in "dal punto A vai al punto B" senza nessun impedimento nel mezzo, se non qualche raccolta di pezzi di giornale o disegni e scritte lugubre. Se proprio vogliamo dirla tutta, Slender ha inventato un genere completamente nuovo che non ha niente a che vedere con il punta e clicca. Questo è un walkin' simulator con 0 (zero) interattività se non la "classica" camminata.
  • sariddu
    sariddu
    Livello: 4
    Post: 2786
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da diennea2

    Si può avere entrambi. Perchè sceglierne una per accantonare l'altra? (rispondimi se puoi, per favore). Personalmente ne ho piene le scatole di nature introspettive fine a se stesse. Il genere horror ne è pieno fino alla gola. La camminata priva di interattività insieme a qualche jumpscare quà e là non è il solo modo di raccontare una storia.
    Ti rispondo io. Conosci il genere punta e clicca? Questo genere ne è un' evoluzione, con i pro ed i contro. I contro in realtà sono gusti personali più che alteo, dipende da cosa cerchi. Non ci sarà una grande interattività, ed è tutto da vedere comunque, ma magari mette curiosità e ha enigmi che intrattengono. A me piacciono le sfide di logica, e sono amante dei vecchi adventure games, dagli 8 bit in poi...quindi a me non dispiace, sempre non si riveli banale, troppo semplificato e con una narrativa poco incisiva.
  • diennea2
    diennea2
    Livello: 4
    Post: 2540
    Mi piace 0 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da divinecroillusion

    A volte la natura introspettiva di un gioco vale molto di più di un gameplay vario
    Si può avere entrambi. Perchè sceglierne una per accantonare l'altra? (rispondimi se puoi, per favore). Personalmente ne ho piene le scatole di nature introspettive fine a se stesse. Il genere horror ne è pieno fino alla gola. La camminata priva di interattività insieme a qualche jumpscare quà e là non è il solo modo di raccontare una storia.
  • diennea2
    diennea2
    Livello: 4
    Post: 2540
    Mi piace 0 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da ziorick

    Quindi sminuiamo uno dei pochissimi progetti in circolazione della nostra terra piuttosto che incoraggiare chi ha avuto il coraggio di tentare. OK.
    Il "coraggio di tentare" qui non lo vedo. In questo periodo i titoli horror sono TUTTI UGUALI, e tu che fai? Crei un progetto identico a quello degli altri. Ma per favore, appena leggete "progetto italiano" vi sale il patriottismo privo di qualsiasi critica oggettiva. Da P.T. e Slender in poi non si è più visto un horror decente e queste premesse (sempre uguali e sempre le stesse, per qualsiasi progetto) non incoraggiano niente.
  • divinecro...
    divinecro...
    Livello: 0
    Post: 0
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da diennea2

    In sostanza un walk simulator. Ok.
    A volte la natura introspettiva di un gioco vale molto di più di un gameplay vario
  • ziorick
    ziorick
    Livello: 0
    Post: 2
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da diennea2

    In sostanza un walk simulator. Ok.
    Quindi sminuiamo uno dei pochissimi progetti in circolazione della nostra terra piuttosto che incoraggiare chi ha avuto il coraggio di tentare. OK.
  • xXProphet56Xx
    xXProphet56Xx
    Livello: 7
    Post: 861
    Mi piace 4 Non mi piace 0
    Ogni volta che sento di un team italiano e dei suoi lavori non posso fare a meno che essere felice nel vedere che anche qui da noi si stia piano piano muovendo qualcosa sul versante dell'industria videoludica, considerando il grande numero di talenti italiani che non avendo trovato possibilità qui si è visto costretto ad andare fuori a lavorare anche per importanti SH. Spero i lavori procedano nel modo più sereno possibile e che il risultato sia soddisfacente.
  • diennea2
    diennea2
    Livello: 4
    Post: 2540
    Mi piace 1 Non mi piace -10
    In sostanza un walk simulator. Ok.
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.