Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Falla di sicurezza in Battle.net, ma solo per i giocatori del Nord America

Falla di sicurezza in Battle.net, ma solo per i giocatori del Nord America

Blizzard
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 24/06/2016
Tramite il suo sito ufficiale, Blizzard ha fatto sapere che il suo servizio Battle.net, che ospita i suoi maggiori giochi, come Hearthstone, World of Warcraft, Diablo, Overwatch e via dicendo, ha registrato una falla nel sistema di sicurezza. Il problema, però, riguarda solo i giocatori del Nord America, che sono invitati a cambiare le password e le domande di sicurezza. Per tutte le altre regioni, ad eccezione della Cina, è stato registrato un accesso solo all'elenco degli indirizzi e-mail degli utenti.



"È stato constatato un accesso illegale ad alcuni dati, tra cui una lista di indirizzi e-mail degli utenti Battle.net di tutte le regioni al di fuori dalla Cina. Per i giocatori dei server nord-americani (che generalmente includono giocatori del Nord America, America Latina, Australia, Nuova Zelanda e sud-est asiatico), l’accesso ha interessato anche la risposta alla domanda personale di sicurezza e informazioni relative al Mobile e Dial-In Authenticator. Sulla base delle nostre attuali conoscenze, queste informazioni NON sono di per sé sufficienti per avere accesso agli account Battle.net" si legge sul sito ufficiale, che assicura: "attualmente non abbiamo riscontrato nessuna prova che siano state compromesse informazioni di carattere finanziario come carte di credito, indirizzi di fatturazione o nomi reali. La nostra indagine è ancora in corso ma finora non ci sono indizi che suggeriscano che ci sia stato un accesso a queste informazioni."

In caso ci stiate leggendo dal Nord America, Blizzard scrive: "siamo inoltre a conoscenza del fatto che, nel caso dei giocatori dei server nord-americani, sono state acquisite delle versioni rese crittograficamente illeggibili delle password di Battle.net (non le vere password). Utilizziamo un protocollo denominato Secure Remote Password (SRP) per proteggere queste password, che è progettato appositamente affinché sia estremamente difficile estrapolare la vera password. Questo significa inoltre che ogni password dovrebbe essere decifrata manualmente. Come precauzione, tuttavia, raccomandiamo ai giocatori dei server nord-americani di cambiare la propria password. Inoltre, qualora abbiate utilizzato la stessa o una password simile per altri scopi, è opportuno cambiare anche queste."

Vi rimandiamo al link in calce per qualsiasi ulteriore dettaglio e le altre indicazioni utili da seguire.