Doom non avrà il frame rate bloccato a 60 fps su PC nella versione finale

Doom sta attualmente vivendo la sua fase di open beta, in vista del lancio previsto per il prossimo 13 maggio. id Software ha quindi deciso di ricorrere all'account Twitter ufficiale per fare un po' di chiarezza sull'edizione PC del gioco, e nello specifico sul suo frame rate. Sebbene, infatti, nella open beta gli fps siano bloccati a 60, il team ha voluto precisare che è un'opzione presente solo in questa fase di test. Nel gioco finale, il frame rate sarà quindi sbloccato.



Ecco il tweet inviato dagli autori dell'opera, che promettono di diffondere ulteriori dettagli la prossima settimana:

Facciamo notare che la notizia ha reso particolarmente felice Tiago Sousa, capo programmatore di id Software, che ha scherzato sul suo account Twitter: "sono felice che abbiamo annunciato ufficialmente lo sblocco del frame rate - il team dei programmatori ha lavorato duro per debellerarlo per la #PCMASTERRACE <3". Ecco il suo tweet:

Qualche ora fa, vi abbiamo riferito che la open beta non ha riscosso tantissimo successo su PC, con i giocatori che hanno pubblicato su Steam molti commenti negativi. Ve ne abbiamo parlato in questa notizia.

Doom è atteso per il prossimo 13 maggio anche su PlayStation 4 e Xbox One. Per tutti i dettagli del caso, vi rimandiamo ai nostri approfondimenti dedicati.
Data di uscita: 13 maggio 2016
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 20
  • obnivios
    obnivios
    Livello: 1
    Post: 2
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da sirkain

    Non è fattibile, a livello finanziario fare due multi uno per console e l'altro per pc, e parlo di esperienze realmente differenti, non è fattibile, è come sviluppare due giochi differenti, i costi sono enormi, e rischi cmq di deludere una parte dell'utenza. L'utenza pc si lamenta sempre, è questo il punto, vuole determinti giochi, ma poi spesso non premia chi li fa. I tripla A non possono reggersi sul bacino d'utenza di un titolo indie, ripeto e straripeto, i costi sono spaventosi! L'utenza pc è abituata fra l'altro ad avere enormi sconti, che arrivano spesso poco dopo il lancio. Della vecchia ID Software non è rimasto più nessuno, questo non è un progetto nato per i fan, quindi anche la strada del titolo pseudo-indie o free to play, non era percorribile. Non dimenticare che UT lo fanno anche perchè è una vetrina per vendere l'UE4 eh... Bethesda non deve spinsorizzare nessun motore grafico, ma semplicemente ci vuole guadagnare, anche per ripeto l'esperienza Wolfestein è stata secondo me determinante, forse per questo sono ripartiti da zero. Se fosse per me non l'avrei neanche fatto un nuovo Doom, io sono contro l'accanimento dei fan che vogliono assolutamente il seguito della propria serie amata, o dei produttori che vogliono usare nomi di rilievo per fare cassa. Seguiti spesso forzati che finiscono per deludere, e far morire malamente dei marchi... vedi l'accanimento di Microsoft per Halo.
    Ma scusa un secondo,fanno un gioco che dovrebbe essere a pagamento,ma che è gratis(UT)per vendere l'unreal engine 4 che dovrebbe esser open source?fammi capire
  • ROTU47
    ROTU47
    Livello: 4
    Post: 733
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da bizzy89

    io li ringrazio invece graizie alla beta mi sono risparmiato il preorder di questa ciofeca
    Siamo in 2
  • ROTU47
    ROTU47
    Livello: 4
    Post: 733
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da bizzy89

    io li ringrazio invece graizie alla beta mi sono risparmiato il preorder di questa ciofeca
    Pure io!!
  • Jacoviz
    Jacoviz
    Livello: 1
    Post: 279
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da pino cammino
    Ma guarda che per diversificare non è che ci voleva chissà che. Bastava aumentare la velocità di movimento, mettere le armi da raccogliere a terra e togliere quell'odioso e sbilanciato Revenant che distrugge le partite e qualsivoglia parvenza di competitività. Poi il resto era tutto lavoro di bilanciamento delle armi che fai sia su console che su pc. E' vero che la vecchia Id probabilmente è morta con l'abbandono di John Carmack (che probabilmente se n'è andato perchè iniziava a sentire puzza di marcio), ma se questi mi vendono il titolo come "un ritorno alle origini" io mi aspetto un'effettivo ritorno alle origini o per lo meno qualcosa di simile se non vuoi proprio fare lo stesso gameplay. Ripeto secondo me hanno completamente cannato, perchè son riusciti a scontentare tutti, felice poi di essere smentito.
    Ricordo comunque che si parla di doom e non di quake, forse li state confondendo un po troppo.
  • ministro
    ministro
    Livello: 6
    Post: 897
    Mi piace 1 Non mi piace -2
    Originariamente scritto da alemas92

    Nonostante le votazioni negative mi trovo ad essere in parte d'accordo, è vero che averne tanti non basta mai, ma è anche vero che superata la soglia dei 60 il nostro occhio difficilmente riesce a percepire la differeza, per cui...
    Difficilmente? Forse non hai mai provato, io ho da un mesetto un 100Hz g-sync, ho riprovato un normalissimo 60, sinceramente c'è un'abisso. https://www.youtube.com/watch?v=m6igZbQm75s
  • bizzy89
    bizzy89
    Livello: 5
    Post: 331
    Mi piace 4 Non mi piace -1
    io li ringrazio invece graizie alla beta mi sono risparmiato il preorder di questa ciofeca
  • pino cammino
    pino cammino
    Livello: 6
    Post: 2295
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da sirkain

    Non è fattibile, a livello finanziario fare due multi uno per console e l'altro per pc, e parlo di esperienze realmente differenti, non è fattibile, è come sviluppare due giochi differenti, i costi sono enormi, e rischi cmq di deludere una parte dell'utenza. L'utenza pc si lamenta sempre, è questo il punto, vuole determinti giochi, ma poi spesso non premia chi li fa. I tripla A non possono reggersi sul bacino d'utenza di un titolo indie, ripeto e straripeto, i costi sono spaventosi! L'utenza pc è abituata fra l'altro ad avere enormi sconti, che arrivano spesso poco dopo il lancio. Della vecchia ID Software non è rimasto più nessuno, questo non è un progetto nato per i fan, quindi anche la strada del titolo pseudo-indie o free to play, non era percorribile. Non dimenticare che UT lo fanno anche perchè è una vetrina per vendere l'UE4 eh... Bethesda non deve spinsorizzare nessun motore grafico, ma semplicemente ci vuole guadagnare, anche per ripeto l'esperienza Wolfestein è stata secondo me determinante, forse per questo sono ripartiti da zero. Se fosse per me non l'avrei neanche fatto un nuovo Doom, io sono contro l'accanimento dei fan che vogliono assolutamente il seguito della propria serie amata, o dei produttori che vogliono usare nomi di rilievo per fare cassa. Seguiti spesso forzati che finiscono per deludere, e far morire malamente dei marchi... vedi l'accanimento di Microsoft per Halo.
    Ma guarda che per diversificare non è che ci voleva chissà che. Bastava aumentare la velocità di movimento, mettere le armi da raccogliere a terra e togliere quell'odioso e sbilanciato Revenant che distrugge le partite e qualsivoglia parvenza di competitività. Poi il resto era tutto lavoro di bilanciamento delle armi che fai sia su console che su pc. E' vero che la vecchia Id probabilmente è morta con l'abbandono di John Carmack (che probabilmente se n'è andato perchè iniziava a sentire puzza di marcio), ma se questi mi vendono il titolo come "un ritorno alle origini" io mi aspetto un'effettivo ritorno alle origini o per lo meno qualcosa di simile se non vuoi proprio fare lo stesso gameplay. Ripeto secondo me hanno completamente cannato, perchè son riusciti a scontentare tutti, felice poi di essere smentito.
  • sirkain
    sirkain
    Livello: 3
    Post: 87
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da pino cammino

    Da un certo punto di vista hai ragione, non posso negarlo, ma ciò non toglie che potevano fare le cose diversamente. Innanzi tutto diversificando l'esperienza multigiocatore per console e pc, invece di fare un pastone unico. Io come te guardo anche i dati oggettivi e quello che vedo dai feedback di chi ha provato l'open beta (vedi recensioni su steam) è che questa formula non è piaciuta su pc. Anzi quello che la gente desiderava era un ritorno ai fasti dei vecchi tempi non una scopiazzatura da Halo e Cod mischiandolo al gameplay dei vecchi Quake (si lo so ho detto un'eresia perchè di quello c'è veramente poco). Cosa hanno ottenuto cosi? Hanno fatto un gameplay che a chi gioca su console stancherà dopo poco (e già ho letto malumori a tal proposito) mentre a chi gioca su pc non garberà mai per le ovvie limitazioni. A questo punto tanto vale che non perdevano tempo, facevano un progetto open e free come ha fatto Epic con UT e lasciavano alla community decidere cosa fare e come farlo con un feedback diretto e con il lavoro diretto della community. Ci sarà meno utenza rispetto a cod? Sicuro, ma non sono questi purtroppo i numeri con cui si devono confrontare questi progetti e comunque è sempre meglio di spendere tempo e risorse per un multiplayer che se non viene salvato dai modder è destinato a morire in breve tempo su tutte le piattaforme. Davvero io spero che fra qualche anno sentiremo parlare ancora del multiplayer di Doom e della community dei modder, ma ci credo veramente poco oggi.
    Non è fattibile, a livello finanziario fare due multi uno per console e l'altro per pc, e parlo di esperienze realmente differenti, non è fattibile, è come sviluppare due giochi differenti, i costi sono enormi, e rischi cmq di deludere una parte dell'utenza. L'utenza pc si lamenta sempre, è questo il punto, vuole determinti giochi, ma poi spesso non premia chi li fa. I tripla A non possono reggersi sul bacino d'utenza di un titolo indie, ripeto e straripeto, i costi sono spaventosi! L'utenza pc è abituata fra l'altro ad avere enormi sconti, che arrivano spesso poco dopo il lancio. Della vecchia ID Software non è rimasto più nessuno, questo non è un progetto nato per i fan, quindi anche la strada del titolo pseudo-indie o free to play, non era percorribile. Non dimenticare che UT lo fanno anche perchè è una vetrina per vendere l'UE4 eh... Bethesda non deve spinsorizzare nessun motore grafico, ma semplicemente ci vuole guadagnare, anche per ripeto l'esperienza Wolfestein è stata secondo me determinante, forse per questo sono ripartiti da zero. Se fosse per me non l'avrei neanche fatto un nuovo Doom, io sono contro l'accanimento dei fan che vogliono assolutamente il seguito della propria serie amata, o dei produttori che vogliono usare nomi di rilievo per fare cassa. Seguiti spesso forzati che finiscono per deludere, e far morire malamente dei marchi... vedi l'accanimento di Microsoft per Halo.
  • pino cammino
    pino cammino
    Livello: 6
    Post: 2295
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da sirkain

    Non puoi neanche solo lontanamente paragonare il numero di utenti che gioca ai vari cod o simili, a quelli che giocano all'alpha di UT, senza contare che è per giunta gratuita. Facciamo analisi oggettive, e non dettate dal cuore. Io sono stato battezzato al multiplayer con Doom e Quake, e ancora oggi Quake 3 e ora Quake Live, sono gl'unici giochi multi, che non mi hanno mai stancato. Però so ragionare anche con la testa, e non solo con il cuore. Sarei il primo a volere il ritorno degl'arena shooter puri, per anni infatti oltre a Quake, ho giocato a Halo e nient'altro. Ma ripeto, il bacino d'utenza è troppo ma troppo ridotto. Se UT è un titolo di nicchia, è illudersi, i tanti giocatori di cui parli sono 4 gatti se paragonati ai numeri che deve fare un titolo tripla A, se poi fosse commercializzato a un prezzo pieno, pensi quanto venderebbe? pochissimo... A Quake Live ci giocano prevalentemente giocatori di vecchia data, i nuovi scappano a gambe levate dopo le prime 2 o 3 parite passate a morire. E' ovvio che questa formula non è detto che funzioni, può essere che il nuovo Doom sia un fiasco totale, ma una cosa è certa se ne facevano un arena shooter puro, su console non lo vendevano, e vuol dire danni economici enormi, su pc lo vendevano a 4 gatti, e se ti andava bene ci prendevi le spese. Se puntavano sul single, con l'esperienza di Wolfenstein uno dei migliori fps degl'ultimi anni, che ha venduto poco se paragonato all'investimento fatto, si ritrovavano punto e da capo. Quindi ovvio che cercano di imitare la concorrenza. Personalmente il multi di Doom mi sembra il miglior compromesso fra arena shooter classico e "modernizzazione" del multi attuale. C'è roba da rifinire e ci sono vari aspetti da bilanciare, ma nessun gioco multi esce perfetto dal primo gioco.
    Da un certo punto di vista hai ragione, non posso negarlo, ma ciò non toglie che potevano fare le cose diversamente. Innanzi tutto diversificando l'esperienza multigiocatore per console e pc, invece di fare un pastone unico. Io come te guardo anche i dati oggettivi e quello che vedo dai feedback di chi ha provato l'open beta (vedi recensioni su steam) è che questa formula non è piaciuta su pc. Anzi quello che la gente desiderava era un ritorno ai fasti dei vecchi tempi non una scopiazzatura da Halo e Cod mischiandolo al gameplay dei vecchi Quake (si lo so ho detto un'eresia perchè di quello c'è veramente poco). Cosa hanno ottenuto cosi? Hanno fatto un gameplay che a chi gioca su console stancherà dopo poco (e già ho letto malumori a tal proposito) mentre a chi gioca su pc non garberà mai per le ovvie limitazioni. A questo punto tanto vale che non perdevano tempo, facevano un progetto open e free come ha fatto Epic con UT e lasciavano alla community decidere cosa fare e come farlo con un feedback diretto e con il lavoro diretto della community. Ci sarà meno utenza rispetto a cod? Sicuro, ma non sono questi purtroppo i numeri con cui si devono confrontare questi progetti e comunque è sempre meglio di spendere tempo e risorse per un multiplayer che se non viene salvato dai modder è destinato a morire in breve tempo su tutte le piattaforme. Davvero io spero che fra qualche anno sentiremo parlare ancora del multiplayer di Doom e della community dei modder, ma ci credo veramente poco oggi.
  • saske77
    saske77
    Livello: 2
    Post: 251
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da sirkain

    Non puoi neanche solo lontanamente paragonare il numero di utenti che gioca ai vari cod o simili, a quelli che giocano all'alpha di UT, senza contare che è per giunta gratuita. Facciamo analisi oggettive, e non dettate dal cuore. Io sono stato battezzato al multiplayer con Doom e Quake, e ancora oggi Quake 3 e ora Quake Live, sono gl'unici giochi multi, che non mi hanno mai stancato. Però so ragionare anche con la testa, e non solo con il cuore. Sarei il primo a volere il ritorno degl'arena shooter puri, per anni infatti oltre a Quake, ho giocato a Halo e nient'altro. Ma ripeto, il bacino d'utenza è troppo ma troppo ridotto. Se UT è un titolo di nicchia, è illudersi, i tanti giocatori di cui parli sono 4 gatti se paragonati ai numeri che deve fare un titolo tripla A, se poi fosse commercializzato a un prezzo pieno, pensi quanto venderebbe? pochissimo... A Quake Live ci giocano prevalentemente giocatori di vecchia data, i nuovi scappano a gambe levate dopo le prime 2 o 3 parite passate a morire. E' ovvio che questa formula non è detto che funzioni, può essere che il nuovo Doom sia un fiasco totale, ma una cosa è certa se ne facevano un arena shooter puro, su console non lo vendevano, e vuol dire danni economici enormi, su pc lo vendevano a 4 gatti, e se ti andava bene ci prendevi le spese. Se puntavano sul single, con l'esperienza di Wolfenstein uno dei migliori fps degl'ultimi anni, che ha venduto poco se paragonato all'investimento fatto, si ritrovavano punto e da capo. Quindi ovvio che cercano di imitare la concorrenza. Personalmente il multi di Doom mi sembra il miglior compromesso fra arena shooter classico e "modernizzazione" del multi attuale. C'è roba da rifinire e ci sono vari aspetti da bilanciare, ma nessun gioco multi esce perfetto dal primo gioco.
    a me invece sembra un mix riuscito male.
  • sirkain
    sirkain
    Livello: 3
    Post: 87
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da pino cammino

    Io ho giocato a Quake Live per parecchio tempo (e prima ancora anche a Quake 3 arena) e sto tuttora giocando al nuovo UT che nonostante sia ancora una pre-alfa ha costantemente i server pieni di giocatori, quindi non è vero che è un genere di nicchia, anzi io vedo che molti si sono stancati della solita formula del fps multiplayer moderno lento, con classi, vita rigenerante, 2 armi da portare, perk ed instakill. Io parlo con cognizione di causa non mi lamento perchè fa figo lamentarsi ne perchè non sono conscio che la formula "alla cod" nonostante tutto vende di più. Il nuovo UT tral'altro è vero che non è un fps arena cosi puro ed ha introdotto alcune novità, ma tutte le novità introdotte sono indirizzate al potenziamento della formula classica di UT (in molti dicono che questo nuovo UT è più simile ad UT99 piuttosto che ad UT2004 o UT3), mentre in questo Doom tutte le novità introdotte sono indirizzate ad una semplificazione della formula che per certi versi lo rende parecchio simile a molti fps moderni. Hanno scelto la via più facile e ne pagheranno le conseguenze perchè fra qualche anno i server di Doom saranno vuoti (a meno che come ho già detto non ci siano i modder che modifichino un'attimino la formula), perchè chi lo apprezza troverà un'altro fps multiplayer a cui giocare, che sia Cod, il nuovo Titanfall o qualunque altra cosa poco importa e questo accadrà sia su console che su pc, perchè anche su pc la fiducia è veramente bassa. Quindi che hanno guadagnato scegliendo questa formula? Rischiano di far finire il multiplayer nel dimenticatoio in questo modo.
    Non puoi neanche solo lontanamente paragonare il numero di utenti che gioca ai vari cod o simili, a quelli che giocano all'alpha di UT, senza contare che è per giunta gratuita. Facciamo analisi oggettive, e non dettate dal cuore. Io sono stato battezzato al multiplayer con Doom e Quake, e ancora oggi Quake 3 e ora Quake Live, sono gl'unici giochi multi, che non mi hanno mai stancato. Però so ragionare anche con la testa, e non solo con il cuore. Sarei il primo a volere il ritorno degl'arena shooter puri, per anni infatti oltre a Quake, ho giocato a Halo e nient'altro. Ma ripeto, il bacino d'utenza è troppo ma troppo ridotto. Se UT è un titolo di nicchia, è illudersi, i tanti giocatori di cui parli sono 4 gatti se paragonati ai numeri che deve fare un titolo tripla A, se poi fosse commercializzato a un prezzo pieno, pensi quanto venderebbe? pochissimo... A Quake Live ci giocano prevalentemente giocatori di vecchia data, i nuovi scappano a gambe levate dopo le prime 2 o 3 parite passate a morire. E' ovvio che questa formula non è detto che funzioni, può essere che il nuovo Doom sia un fiasco totale, ma una cosa è certa se ne facevano un arena shooter puro, su console non lo vendevano, e vuol dire danni economici enormi, su pc lo vendevano a 4 gatti, e se ti andava bene ci prendevi le spese. Se puntavano sul single, con l'esperienza di Wolfenstein uno dei migliori fps degl'ultimi anni, che ha venduto poco se paragonato all'investimento fatto, si ritrovavano punto e da capo. Quindi ovvio che cercano di imitare la concorrenza. Personalmente il multi di Doom mi sembra il miglior compromesso fra arena shooter classico e "modernizzazione" del multi attuale. C'è roba da rifinire e ci sono vari aspetti da bilanciare, ma nessun gioco multi esce perfetto dal primo gioco.
  • pino cammino
    pino cammino
    Livello: 6
    Post: 2295
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da sirkain

    Pensare che i giocatori pc sia composto tutto da professionisti e amanti degli arena shooter, è pura fantasia... Fare un arena shooter puro e crudo, anche su pc, avrebbe decretato il fallimento del progetto, almeno a livello di vendite, mettevelo bene nella testa, la massa vuole fps online accessibili, anche su pc COD e soci hanno successo e stravendono. Per chi vuole un arena shooter duro e puro, e crudo c'è Quake Live, che infatti non viene mai nominato, ma ci si riempie la bocca con arena shooter che sono già all'acqua di rose. Lo stesso nuovo UT non è così puro. Come hanno ripetuto milioni di volte, qui su spaziogames e non solo tutti i redattori, oggi fare un gioco costa l'ira di Dio, quindi è logico voler allargare il bacino d'utenza. Sarei proprio curioso di vedere quanti di quelli che si sono lagnati su pc, giocano a Quake Live, o alla beta di UT...
    Io ho giocato a Quake Live per parecchio tempo (e prima ancora anche a Quake 3 arena) e sto tuttora giocando al nuovo UT che nonostante sia ancora una pre-alfa ha costantemente i server pieni di giocatori, quindi non è vero che è un genere di nicchia, anzi io vedo che molti si sono stancati della solita formula del fps multiplayer moderno lento, con classi, vita rigenerante, 2 armi da portare, perk ed instakill. Io parlo con cognizione di causa non mi lamento perchè fa figo lamentarsi ne perchè non sono conscio che la formula "alla cod" nonostante tutto vende di più. Il nuovo UT tral'altro è vero che non è un fps arena cosi puro ed ha introdotto alcune novità, ma tutte le novità introdotte sono indirizzate al potenziamento della formula classica di UT (in molti dicono che questo nuovo UT è più simile ad UT99 piuttosto che ad UT2004 o UT3), mentre in questo Doom tutte le novità introdotte sono indirizzate ad una semplificazione della formula che per certi versi lo rende parecchio simile a molti fps moderni. Hanno scelto la via più facile e ne pagheranno le conseguenze perchè fra qualche anno i server di Doom saranno vuoti (a meno che come ho già detto non ci siano i modder che modifichino un'attimino la formula), perchè chi lo apprezza troverà un'altro fps multiplayer a cui giocare, che sia Cod, il nuovo Titanfall o qualunque altra cosa poco importa e questo accadrà sia su console che su pc, perchè anche su pc la fiducia è veramente bassa. Quindi che hanno guadagnato scegliendo questa formula? Rischiano di far finire il multiplayer nel dimenticatoio in questo modo.
  • alemas92
    alemas92
    Livello: 5
    Post: 85
    Mi piace 2 Non mi piace -4
    Originariamente scritto da Snoreyn

    Vabe ma é proprio necessario andare oltre i 60 frame? Per l'occhio umano credo che bastino e avanzano, sta mustard race vah XD
    Nonostante le votazioni negative mi trovo ad essere in parte d'accordo, è vero che averne tanti non basta mai, ma è anche vero che superata la soglia dei 60 il nostro occhio difficilmente riesce a percepire la differeza, per cui...
  • sirkain
    sirkain
    Livello: 3
    Post: 87
    Mi piace 0 Non mi piace -1
    Pensare che i giocatori pc sia composto tutto da professionisti e amanti degli arena shooter, è pura fantasia... Fare un arena shooter puro e crudo, anche su pc, avrebbe decretato il fallimento del progetto, almeno a livello di vendite, mettevelo bene nella testa, la massa vuole fps online accessibili, anche su pc COD e soci hanno successo e stravendono. Per chi vuole un arena shooter duro e puro, e crudo c'è Quake Live, che infatti non viene mai nominato, ma ci si riempie la bocca con arena shooter che sono già all'acqua di rose. Lo stesso nuovo UT non è così puro. Come hanno ripetuto milioni di volte, qui su spaziogames e non solo tutti i redattori, oggi fare un gioco costa l'ira di Dio, quindi è logico voler allargare il bacino d'utenza. Sarei proprio curioso di vedere quanti di quelli che si sono lagnati su pc, giocano a Quake Live, o alla beta di UT...
  • pino cammino
    pino cammino
    Livello: 6
    Post: 2295
    Mi piace 0 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da ManuelKuma

    beh, è stato semplificato per poter allargare il pubblico in generale, anche su PC. Se era come dici te, bastava fare due versioni diverse per le due piattaforme
    Concordo. Perchè non fare a questo punto direttamente due versioni diverse? Spero davvero a questo punto che la community dei modder potranno aggiustare le cose, perchè in fondo non è un mistero che id stia puntando su questo aspetto.
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.