Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Microsoft risponde alle accuse di Epic Games

Microsoft risponde alle accuse di Epic Games

Microsoft
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 04/03/2016
Qualche ora fa, vi abbiamo riferito le affermazioni di Tim Sweeney, co-fondatore di Epic Games, che senza troppi giri di parole aveva accusato Microsoft e il suo Universal Windows Platform (UWP) di provare a monopolizzare la distribuzione di app e software per PC. Se avete perso la notizia, potete leggerla cliccando qui.



Microsoft, ovviamente, non concorda, ed ha affidato ad una nota inviata al The Guardian il suo punto di vista: "Universal Windows Platform è un ecosistema completamente aperto, disponibile per qualsiasi sviluppatore, e che può essere supportato da qualsiasi store" si legge nelle righe scritte da Kevin Gallo, vice presidente di Windows presso Microsoft.

Anche Phil Spencer, leader della divisione Xbox, non è rimasto a guardare, affidando al suo profilo Twitter la sua risposta: in un cinguettio, il buon Phil ha condiviso un post di Gallo, nel quale veniva spiegato proprio il funzionamento di UWP. Potete vederlo qui sotto: