Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Il fondatore di Epic Games critica aspramente le scelte di Microsoft

Il fondatore di Epic Games critica aspramente le scelte di Microsoft

Microsoft
A cura di Samuele “SamWolf” Zaboi del 04/03/2016
Tim Sweeney, fondatore di Epic Games, ha criticato aspramente le scelte di Microsoft per quanto riguarda l'universo PC e l'Universal Windows Platform, servizio che, secondo quanto spiegato da Spencer, creerà una base Windows per lo sviluppo, e non solo, di giochi cross-platform tra PC e Xbox One.
Questo sembra un passo per bloccare l'ecosistema dei giocatori PC e monopolizzare la distribuzione di app e del mercato” sono state le parole di Sweeney. Il fondatore di Epic Games ha voluto precisare come egli non sia contrario a Windows ma solo a queste strategie. I giochi UWP non saranno scaricabili, vendibili e aggiornabili al di fuori di Windows Store.

Secondo Sweeny, Microsoft dovrebbe consentire il download libero dal web per tutte le app UWP, permettere a tutti i negozi online di vendere questi prodotti e consentire a utenti, sviluppatori ed editori di fare affari liberamente senza l'intervento di Microsoft.
Tim ha concluso spiegando come abbia già avuto occasione di confrontarsi con Phil Spencer, augurandosi che l'azienda di Redmond cambi le proprie politiche.