Quantum Break, Remedy vuole il massimo della grafica dai PC

Qualche settimana fa, vi abbiamo riferito dell'annuncio di Remedy Entertainment e Microsoft, che hanno fatto sapere che il loro Quantum Break arriverà non solo su Xbox One, ma anche su Windows 10. I requisiti richiesti per l'edizione PC, ad onor del vero, sono notevoli, ed il team di sviluppo ha spiegato che il motivo è che sta puntando forte all'aspetto grafico, più per l'edizione per computer che non per quella Xbox One.



Intervenuto in un'intervista con GamerTag Radio, il production director Miloš Jeřábek ha spiegato che "la versione per Windows 10 sta provando a tirar fuori tutta la potenza dai PC. Si concentrerà sulla qualità grafica anche più della versione Xbox One: stiamo implementando la risoluzione in 4K, i 60FPS, e stiamo lavorando ad alcune impostazioni grafiche davvero fantastiche, che miglioreranno gli effetti video, la qualità delle ombre e delle luci volumetriche."

Vi ricordiamo che, per qualsiasi ulteriore dettaglio sul gioco, potete dedicarvi ai nostri approfondimenti a tema. Rimanete con noi per le ulteriori novità in arrivo.
Data di uscita: 5 aprile 2016 - 29 settembre 2016 (Steam)
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 23
  • SimpalleoMan
    SimpalleoMan
    Livello: 6
    Post: 1113
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Stringer

    Chi lo dice che non può reggerla ? E comunque è sempre meglio realizzare un titolo con feature grafiche futuribili, che realizzare un mero porting con le solite opzioncine.
    Vorrei solo che si concentrassero sull'ottimizzazione generale, vedi Tomb Rider, graficamente splendido, ma che non richiede una 980 TI in 1080p come questo, tutto qui. Come ha detto anche un utente qui sotto, su pc vince la scalabilità, non il graficone.
  • sunder1990
    sunder1990
    Livello: 4
    Post: 1726
    Mi piace 0 Non mi piace -2
    sisi blabla ... io non utilizzerò mai windows store, abituato come sono a steam. Fallirà come ha fallito GFWL.
  • Save93
    Save93
    Livello: 8
    Post: 1808
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Potrebbe anche rivelarsi un port Xbox One 1 a 1 fatto coi piedi, visto anche il poco tempo si sviluppo dell'edizione PC. Io spero di no ma come si dice, bisogna sperare in meglio ma prepararsi al paggio...
  • Nevermore1982
    Nevermore1982
    Livello: 3
    Post: 32
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Stringer

    Chi lo dice che non può reggerla ? E comunque è sempre meglio realizzare un titolo con feature grafiche futuribili, che realizzare un mero porting con le solite opzioncine.
    Potrebbe anche darsi che sia un pessimo porting. Alla fine alta richiesta di requisiti può essere sinonimo di scarsa ottimizzazione. L'efficienza in termini grafici la si otterrebbe dalla migliore qualità con il minor impiego di risorse. Considerato il fatto che il gioco nasce per xbox one mi sorge il dubbio che non sia così scontato il miglioramento per la richiesta. Ad ogni modo speriamo bene!!!!!
  • Stringer
    Stringer
    Livello: 5
    Post: 1556
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da SimpalleoMan

    Voglio dire, che senso ha creare una grafica così esageratamente bella se poi neanche una 980 potrà reggerla?
    Chi lo dice che non può reggerla ? E comunque è sempre meglio realizzare un titolo con feature grafiche futuribili, che realizzare un mero porting con le solite opzioncine.
  • Virtual
    Virtual
    Livello: 7
    Post: 434
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da DoubleBarrel

    Già, peccato solo che il formato UWP giri a tutti gli effetti come su un framework di emulazione e che pertanto richieda risorse molto più elevate di quelle che sarebbero necesarie a far girare una normalissima applicazione, aggiungiamoci che già su Steam i giochi in formato .exe per girare A 60fps "stabili" IN 4k richiedano un SLI od un Crossfire, perchè neanche una Titan X da sola ce la fa a mantenerli e viene fuori quanto siano utili certe dichiarazioni. Con Windows 10 stanno cercando di trasformare i PC in sistemi blindati come le console, con l'unica differenza che le console possono sfruttare appieno l'hardware mentre il formato UWP richiede un sacco di ciaraffi a livello software che si assorbono la metà della potenza di calcolo della macchina. Devono smetterla con certe imposizioni, chi sceglie di giocare su PC lo fa per una vasta gamma di motivazioni tra cui spiccano soprattutto la maggior libertà che tale piattaforma ha sempre offerto a livello di configurazione, la possibilità di sruttare appieno l'hardware che si è pagato e la possibilità di approfittare di sconti molto favorevoli grazie all'infrastruttura di vendita digitale che si è creata, nonchè molti altri vantaggi offerti da piattaforme sopratutto come Steam, chiunque si picchi di togliere alle persone tutte le motivazioni che hanno decretato il successo del PC come piattaforma da gaming è destinato a fallire miseramente. Possibile che GFWL non gli abbia insegnato niente ? Possibile che ci riprovino con un sistema su Windows "10" che è "10" volte peggio di GFWL ? QB è un gioco che non mi dispiacerebbe, ma ci rinuncio volentieri piuttosto che far blindare la mia esistenza digitale da questi grassatori e mi auguro che le persone in massa non si lascino tentare dall'acquisto nè di QB nè di altro sul Windows Store, anche se mi dispiace per questo gioco perchè probabilmente merita, in modo da far capire a questa gente che la devono smettere con le loro ridicole imposizioni. E se insistessero spero solo che Newell si dia una mossa con il progetto Vulkan, in modo da passare quanto prima a SteamOS.
    credo di amarti
  • SimpalleoMan
    SimpalleoMan
    Livello: 6
    Post: 1113
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Stringer

    Eh ???
    Voglio dire, che senso ha creare una grafica così esageratamente bella se poi neanche una 980 potrà reggerla?
  • DoubleBarrel
    DoubleBarrel
    Livello: 3
    Post: 4447
    Mi piace 8 Non mi piace 0
    Già, peccato solo che il formato UWP giri a tutti gli effetti come su un framework di emulazione e che pertanto richieda risorse molto più elevate di quelle che sarebbero necesarie a far girare una normalissima applicazione, aggiungiamoci che già su Steam i giochi in formato .exe per girare A 60fps "stabili" IN 4k richiedano un SLI od un Crossfire, perchè neanche una Titan X da sola ce la fa a mantenerli e viene fuori quanto siano utili certe dichiarazioni. Con Windows 10 stanno cercando di trasformare i PC in sistemi blindati come le console, con l'unica differenza che le console possono sfruttare appieno l'hardware mentre il formato UWP richiede un sacco di ciaraffi a livello software che si assorbono la metà della potenza di calcolo della macchina. Devono smetterla con certe imposizioni, chi sceglie di giocare su PC lo fa per una vasta gamma di motivazioni tra cui spiccano soprattutto la maggior libertà che tale piattaforma ha sempre offerto a livello di configurazione, la possibilità di sruttare appieno l'hardware che si è pagato e la possibilità di approfittare di sconti molto favorevoli grazie all'infrastruttura di vendita digitale che si è creata, nonchè molti altri vantaggi offerti da piattaforme sopratutto come Steam, chiunque si picchi di togliere alle persone tutte le motivazioni che hanno decretato il successo del PC come piattaforma da gaming è destinato a fallire miseramente. Possibile che GFWL non gli abbia insegnato niente ? Possibile che ci riprovino con un sistema su Windows "10" che è "10" volte peggio di GFWL ? QB è un gioco che non mi dispiacerebbe, ma ci rinuncio volentieri piuttosto che far blindare la mia esistenza digitale da questi grassatori e mi auguro che le persone in massa non si lascino tentare dall'acquisto nè di QB nè di altro sul Windows Store, anche se mi dispiace per questo gioco perchè probabilmente merita, in modo da far capire a questa gente che la devono smettere con le loro ridicole imposizioni. E se insistessero spero solo che Newell si dia una mossa con il progetto Vulkan, in modo da passare quanto prima a SteamOS.
  • The Elder...
    The Elder...
    Livello: 6
    Post: 717
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Stringer

    Perchè mai ? Dovrebbe essere un'ovvietà. Di solito quando fanno questo tipo di dichiarazioni vuol dire che le uniche grosse differenze saranno framerate e risoluzione
    Ad aprile ci sarà da ridere...
  • Stringer
    Stringer
    Livello: 5
    Post: 1556
    Mi piace 1 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da SimpalleoMan

    Che senso ha fare una cosa del genere se poi soltanto l'1% dei giocatori (possessori di una 980 TI) potrà usarli?
    Eh ???
  • Stringer
    Stringer
    Livello: 5
    Post: 1556
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da sunder1990

    ti sei dimenticato di quei super effetti inutili sui capelli ect che ti dimezzano gli fps cosi a caso XD.
    Già, anche quelli
  • SimpalleoMan
    SimpalleoMan
    Livello: 6
    Post: 1113
    Mi piace 2 Non mi piace -1
    Che senso ha fare una cosa del genere se poi soltanto l'1% dei giocatori (possessori di una 980 TI) potrà usarli?
  • coap
    coap
    Livello: 1
    Post: 379
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da The_BACH

    Mi spiace ragazzi, ma su PC non vince il graficone spacca mascella, ma la scalabilità ed i risultati ottenuti.
    Appunto, se il gioco è bello ma gira da schifo non sarà un gran successo.
  • trustno1
    trustno1
    Livello: 2
    Post: 468
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Queste cose non hanno mai un lieto fine...
  • The_BACH
    The_BACH
    Livello: 8
    Post: 7948
    Mi piace 8 Non mi piace 0
    Mi spiace ragazzi, ma su PC non vince il graficone spacca mascella, ma la scalabilità ed i risultati ottenuti.
caricamento in corso...

 
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.