Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Innogames conduce un'indagine sui giocatori di Elvenar

Innogames conduce un'indagine sui giocatori di Elvenar

Videogames
A cura di Antonello “AWesker” Buzzi del 28/01/2016
InnoGames ha appena concluso un’indagine approfondita tra i propri giocatori che conferma il successo sperato: le donne popolano Elvenar ed effettuano anche molti acquisti all’interno del gioco. Circa la metà della base giocatori è composta da donne, in netto contrasto con il resto del portafoglio InnoGames, che resta più mirato a un pubblico maschile.

Ancora più significativo da segnalare, le donne effettuano acquisti più frequentemente (30 per cento in più) e complessivamente spendono più degli uomini sulla base di un conteggio ARPPU Average Revenue Per Paying User (ricavo medio per utente a pagamento). E il genere fa la differenza anche nella tipologia di acquisto: gli uomini ad esempio destinano i loro soldi all’espansione delle mappe, mentre le donne si concentrano maggiormente sulle ricerche.

Elvenar attira anche i giocatori più adulti, con un 70 per cento di età superiore ai 35 anni, una grande differenza rispetto a Tribal Wars, dove l’età dei giocatori è compresa tra i 15 e i 24 anni. Ciò contribuisce notevolmente al successo monetario del gioco e l'indagine ha rilevato che più è avanzata l’età del giocatore, maggiore è la ARPPU. I ricavi sono direttamente legati al playtime, che aumenta in maniera significativa con l’età del giocatore. InnoGames attribuisce questo risultato, in parte, al fatto che gli utenti più giovani si dedicano a diversi giochi nello stesso tempo e non a un singolo titolo.