Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Proteggete i vostri account su Steam: hackerati 77.000 profili al mese

Proteggete i vostri account su Steam: hackerati 77.000 profili al mese

Steam

PC

Italiano

dal 12 settembre 2003 su PC - marzo 2008 Mac - aprile 2011 PS3

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 10/12/2015
Di recente, Valve ha cominciato ad implementare sempre maggiori misure di sicurezza su Steam, nel tentativo di evitare i fastidiosi attacchi che alcuni utenti purtroppo hanno subito. Sebbene alcuni si lamentino dell'eccessivo zelo della compagnia di Gabe Newell – che, ad esempio, ha introdotto tre giorni di attesa per il completamento degli scambi di contenuti tra utenti, ed ha anche implementato il riconoscimento associato al proprio smartphone, riservato però solo a iOS e Android.



Il motivo di questi provvedimenti è presto detto, e la stessa Valve non ha voluto nasconderlo: "quelli che un tempo erano una manciata di hacker, ora sono un network organizzato estremamente efficace, e fanno parte del business che ruba e poi vende gli oggetti. Per loro sarebbe più facile rincorrere quegli utenti che non capiscono come garantire la loro sicurezza online, ma la prevalenza degli oggetti rende appetibile provare ad attaccare chiunque."

"Vediamo circa 77.000 account venire hackerati ogni mese. Non si tratta di nuovi utenti, o di utenti naïve: sono giocatori professionisti di Counter Strike: Global Offensive, contributor di Reddit, scambiatori di oggetti eccetera. Gli utenti possono essere colpiti casualmente, perché fanno parte di un gruppo più grande, o anche individualmente. Gli hacker possono aspettare anche mesi per vedersi ripagati, e nel frattempo continuano ininterrottamente a cercare di guadagnare l'accesso. Cercare di proteggere i tuoi oggetti da chi, per vivere, li ruba, è una battaglia persa. Possiamo aiutare gli utenti che hanno subito degli hackeraggi ripristinando i loro account e i loro oggetti, ma questo non rovina il business dato dall'hackerare gli account. Sta diventando una cosa sempre peggiore."


In buona sostanza, insomma, ricordate che la sicurezza in Rete non è mai troppa, e che è importante proteggere con tutti i mezzi i vostri account.