StarCraft II: Arrestate undici persone in Corea

Undici persone sono state arrestate in Corea con l'accusa di aver truccato partite di StarCraft II al fine di favorire operazioni di gioco d'azzardo illegale. In un recente comunicato della Korean eSports Association (KeSPA) viene fatto il nome di Park Wae-Sik, coach del pro-team Prime, e di Choi “YoDa” Byung Hyun, giocatore professionista e membro dello stesso team.
Dall'indagine, condotta dalla KeSPA e dalle autorità locali, è emerso che almeno cinque partite pro di quest'anno sarebbero state truccate, con Park e una serie di altri giocatori di cui non conosciamo il nome che avrebbero ricevuto tra i 4,000 e i 17,000 dollari a incontro. Gli intermediari e gestori del gioco d'azzardo, invece, avrebbero fatto rispettivamente 35,000 e 26,000 dollari.
La KeSPA condurrà un'azione legale nei confronti dei responsabili per i danni all'immagine subiti dal mondo eSports, i giocatori coinvolti verranno bannati a vita.



Attraverso questo link potete raggiungere la nostra scheda dedicata a Starcraft II: Legacy of the Void.


Data di uscita: 10 novembre 2015
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.