Windows 10: niente upgrade gratuito per i sistemi operativi piratati

Dopo le indiscrezioni apparse nei giorni scorsi, Microsoft ha fatto sapere che l'aggiornamento a Windows 10 non sarà gratuito anche per le copie piratate delle precedenti versioni del sistema operativo di casa Redmond. “L'offerta di aggiornamento gratuito di Windows 10 per i consumatori si applica ai dispositivi esistenti e certificati che supportano Windows 7, Windows 8.1 e Windows 8.1. Alcune edizioni sono escluse dall'aggiornamento gratuito dei consumatori, tra cui Windows 7 Enterprise, Windows 8/Windows 8.1 Enterprise e Windows RT/RT 8.1” ha spiegato Terry Myerson, capo sistema operativo di Microsoft “Siamo sempre stati impegnati a garantire che i consumatori abbiano la migliore esperienza possibile Windows. Con Windows 10, anche se un PC non originale può effettuare l'upgrade a Windows 10, l'upgrade non cambierà lo stato effettivo della licenza. Se un dispositivo è considerato non originale prima dell'aggiornamento, continuerà ad esserlo anche dopo l'update. Secondo gli esperti del settore, l'uso di software pirata comporta un rischio più alto di malware, frode e l'esposizione pubblica dei propri dati personali.

Ricordiamo che Windows 10 verrà lanciato questa estate


Data di uscita: 29 luglio 2015
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.