Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Land of Britain: Wrath of The North: Nuove informazioni sul sistema di crafting

Land of Britain: Wrath of The North: Nuove informazioni sul sistema di crafting

Land of Britain: Wrath of The North
A cura di Pietro Guido “Raxias” Gualano del 22/12/2014
La software house italiana indipendente Potato Killer ha svelato nuovi dettagli sul sistema di crafting presente in Land of Britain: Wrath of The North, nuovo MMORPG presentato qualche settimana fa.
Al momento della creazione del personaggio, il giocatore potrà scegliere tra due archetipi: avventuriero e crafter. Entrambi hanno la possibilità di scegliere la classe di appartenenza e una professione in cui specializzarsi. Come si differenziano quindi i due archetipi? Presto detto: il crafter potrà portare la sua professione fino al cap, mentre potrà sviluppare la sua specializzazione combattiva sino al 75% del cap; viceversa l’avventuriero potrà portare al cap la specializzazione combattiva e sviluppare fino al 75% del cap la professione.
Ci saranno diverse professioni disponibili, ognuna con le sue peculiarità, ma sia i crafter che gli avventueri potranno sceglierne solamente una: questo perché lo sviluppatore vuole creare un mercato solido e bilanciato, sfruttando anche il fatto che i vari oggetti e risorse avranno specifiche e provenienze (PvE – PvP – Craft) differenti. Proprio per questo motivo il crafting in Land of Britain sarà una componente fondamentale per il gioco, tanto quanto il PvE ed il PvP. I crafters non saranno costretti a creare migliaia di oggetti per perfezionare le proprie skills, ma avranno una propria storyline e quest dedicate: ovviamente sarà possibile accumulare esperienza anche semplicemente con la creazione di oggetti.