Riot Games offre denaro ai nuovi dipendenti che vogliono lasciare la compagnia

Mantenendosi fedeli alla loro filosofia di lavoro, anche se senza prendersi troppo sul serio, i ragazzi di Riot Games hanno lanciato nelle scorse ore l'iniziativa Queue Dodge: grazie ad essa, ciascuno dei nuovi dipendenti dell'azienda in Nord America, se assunto da meno di sessanta giorni, può recedere dalla sua posizione lavorativa ottenendo comunque il 10% del salario annuale che avrebbe guadagnato – fino ad un massimo di $25.000.



Il motivo di questa iniziativa, precisa Riot Games, non è quello di cacciare i nuovi dipendenti cercando di spingerli ad auto-licenziarsi, quanto piuttosto quello di evitare che alcuni facciano parte del team solo perché hanno bisogno di denaro, senza nutrire in realtà nessun interesse per i progetti in essere e senza condividere le filosofie dell'azienda.
L'immagine che proponiamo sopra è quella che ha accompagnato l'annuncio, del quale vi sottoponiamo in calce il link diretto.
Data di uscita: 27 ottobre 2009
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...

 
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.