Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Riot Games offre denaro ai nuovi dipendenti che vogliono lasciare la compagnia

Riot Games offre denaro ai nuovi dipendenti che vogliono lasciare la compagnia

League of Legends

PC

Strategico

Inglese

Riot Games

27 ottobre 2009

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 22/06/2014
Mantenendosi fedeli alla loro filosofia di lavoro, anche se senza prendersi troppo sul serio, i ragazzi di Riot Games hanno lanciato nelle scorse ore l'iniziativa Queue Dodge: grazie ad essa, ciascuno dei nuovi dipendenti dell'azienda in Nord America, se assunto da meno di sessanta giorni, può recedere dalla sua posizione lavorativa ottenendo comunque il 10% del salario annuale che avrebbe guadagnato – fino ad un massimo di $25.000.



Il motivo di questa iniziativa, precisa Riot Games, non è quello di cacciare i nuovi dipendenti cercando di spingerli ad auto-licenziarsi, quanto piuttosto quello di evitare che alcuni facciano parte del team solo perché hanno bisogno di denaro, senza nutrire in realtà nessun interesse per i progetti in essere e senza condividere le filosofie dell'azienda.
L'immagine che proponiamo sopra è quella che ha accompagnato l'annuncio, del quale vi sottoponiamo in calce il link diretto.