Rust adotta un sistema anti-cheat

FacePunch ha recentemente annunciato di aver implementato nel suo survival game Rust un nuovo sistema anti-cheat chiamato CheatPunch: grazie ad esso sono già stati identificati e espulsi dal gioco 4,621 giocatori. A dare l'annuncio ufficiale è stato Garry Newman, creatore del gioco:

"Se sei stato espulso da un server ufficiale con un messaggio di ban vuol dire che sei stato beccato. Sei un cattivo ragazzo, sai cosa hai fatto. Il ban in ogni caso non verrà ritirato, per quante scuse tu possa accampare in tua difesa."
Data di uscita: 11 dicembre 2013 (Early Access)
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.