Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Il producer di Assassin's Creed IV: su PC l'ottimizzazione non importa

Il producer di Assassin's Creed IV: su PC l'ottimizzazione non importa

Assassin's Creed IV: Black Flag

PC

Azione

Italiano

Ubisoft

29 ottobre 2013 - 21 Novembre 2013 PC/Wii U/PS4/Xbox One

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 20/11/2013
Secondo Sylvain Trottier, associate producer di Assassin's Creed IV: Black Flag, l'ottimizzazione dei giochi su PC non è importante quanto sulle console, dal momento che queste ultime non possono subire modifiche di hardware in corso d'opera.
"Le nuove piattaforme sono molto più vicine ai PC, quindi i miei ingegneri hanno potuto fare la ricerca e lo sviluppo su PC, e sapevamo che la cosa avrebbe funzionato facilmente con le console next-gen. Certo, serviva adattarla, ma funzionava tutto" ha spiegato Trottier.

"È sempre una questione di compromessi riguardo gli effetti, l'aspetto che ha e le performance che richiede al sistema [il gioco, ndr]. Su PC, solitamente non devi preoccuparti delle performance, perché l'idea è che se non sta andando abbastanza veloce, compri una GPU più prestante. Quando lavori sulle console, invece, non puoi avere questo tipo di approccio" ha concluso l'associate producer.