Adolescente arrestato in Texas per alcuni commenti dopo una partita di League of Legends

Un diciottenne del Texas di nome Justin Carter è in carcere dal 27 marzo a causa di dei commenti scritti su Facebook dopo una partita giocata a League of Legends insieme agli amici. Il padre, Jack Carter, ha raccontato come si sono svolti i fatti:

" Si sono ritrovati su Facebook dopo aver giocato online e qualcuno deve avergli detto "Oh, tu sei pazzo, sei pazzo, sei incasinato nella testa." e Justin ha risposto "Oh si, sono veramente pazzo, ho intenzione di andare a sparare in una scuola piena di bambini e mangiare i loro cuori mentre battono ancora." "

Una donna, dopo aver letto la conversazione ed essersi resa conto che il ragazzo viveva vicino a una scuola, ha immediatamente chiamato la polizia che lo ha arrestato con l'accusa di minaccia terroristica: rischia otto anni di prigione.

Data di uscita: 27 ottobre 2009
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.