Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
The Witcher 3: Wild Hunt non avrà DRM

The Witcher 3: Wild Hunt non avrà DRM

The Witcher 3: Wild Hunt

PC

Gioco di ruolo

19 maggio 2015 - 30 agosto 2016 (GOTY)

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 23/06/2013
John Mamais, executive producer di The Witcher 3: Wild Hunt, ha parlato del DRM relativamente proprio al più recente titolo del fortunato franchise, rivelando alcuni dettagli molto interessanti.
"Non possiamo controllare le decisioni di business di Microsoft, ma vogliamo lavorare sulla loro piattaforma [Xbox One, ndr], quindi faremo del nostro meglio per creare un gioco fantastico anche sulla loro console. Allo stesso tempo, la versione PC sarà libera da DRM. È questa la nostra filosofia, come compagnia. Chi si preoccupa, può ancora comprare una copia su GOG.com" ha spiegato Mamais.

Poi, racconta i suoi ricordi legati ai tempi del primo The Witcher, quando ci furono dissapori sulla politica DRM con il publisher: "era una battaglia costante. Ai tempi di The Witcher, abbiamo affrontato faccia a faccia l'allora publisher, Atari, sulla politica DRM, perché loro ritenevano che - se non ci fosse stato - il gioco avrebbe subito un leak molto prima del solito, e molte vendite sarebbero andate perse. Una cosa che tra l'altro è una opinione valida, credo che entrambe le parti abbiano le loro buone ragioni. Ma, dal momento che io sono un videogiocatore, generalmente non mi piace il DRM."