Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Phosphor Games spiega il perchè dell'interruzione della propria campagna fondi

Phosphor Games spiega il perchè dell'interruzione della propria campagna fondi

Project Awakened

PC

Action-Adventure

TBA

A cura di Luca “HeavySam” Sammartino del 07/05/2013
Gli sviluppatori di Project Awakened hanno recentemente interrotto la propria campagna fondi. L'amministratore delegato dello studio, Justin Corcoran, ha spiegato i dettagli di questa scelta.

A quanto pare, Phosphor Games aveva scelto una campagna fondi privata per il proprio titolo open-world supereroistico dopo essere stati incitati a trovare un metodo di finanziamento alternativo.

"Avevamo solo fino all'inizio di maggio per decidere se mettere un team a lavoro su Project Awakened nel caso fosse stato finanziato e dovevamo comunque investire in qualcosa che avrebbe potuto generare entrate per lo studio. La campagna fondi privata non stava andando bene e dovevamo lavorare su altri progetti che erano in fermo, oltre al fatto che non sarebbe stato possibile decidere subito la direzione da prendere per i finanziamenti. Di fatto, abbiamo deciso di chiudere tutto e di restituire i soldi." ha dichiarato Corcoran.

Sebbene il finanziamento non sia andato a buon fine, secondo Cocoran adesso migliaia di giocatori sanno dell'esistenza di Project Awakened cosa che aiuterà sicuramente lo sviluppo del titolo ed ha aggiunto:

"Oltre alla comunità che ci supporta, alcuni investitori si sono fatti avanti per mostrarci il loro interesse. Niente è certo, ma è bello sapere che il gioco ha delle possibiltà di venire alla luce."