SimCity, continuano i lavori, server più veloci di 40 volte

Proseguono i lavori di Electronic Arts per ovviare ai problemi di server che hanno rovinato il lancio di SimCity: oggi, Lucy Bradshaw è tornata a parlare alla community degli acquirenti del gioco, riferendo alcune buone notizie.
Proprio grazie ai lavori di manutenzione che stanno venendo effettuati, i server sono passati da dodici ad un totale di venti, che girano quaranta volte più veloci rispetto a prima. Il problema, ora, è mandare offline uno ad uno i vecchi server, per aggiornarli in maniera tale che possano adattarsi alla velocità dei nuovi.

"Maxis sta continuando a fare grossi progressi nel risolvere i problemi di lag e di capacità del server che abbiamo avuto al lancio. Abbiamo migliorato i tempi di risposta dei nostri server di quaranta volte" si legge nel comunicato della Bradshaw, "abbiamo raddoppiato il numero di utenti che riescono ad unirsi al gioco contemporaneamente e abbassato i tempi di down time dei nostri server. La situazione è buona, anche se non è ancora buona abbastanza."

"[...] Ora dobbiamo mandare offline i server originali uno ad uno, in maniera tale da aggiornarli. I benefici che ne verranno saranno valsi la pena dell'attesa per il downtime." prosegue.

Entro questo weekend, con l'ulteriore aggiunta di altri server, i problemi a SimCity dovrebbero quindi essere risolti definitivamente, ma attendiamo ulteriori aggiornamenti da Maxis per poterlo dichiarare con certezza.
Data di uscita: 7 marzo 2013 - 29 Agosto 2013 (Mac)
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.